MotoGP, Honda: svelata la RC213V per il Mondiale 2021: foto e video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Il mondiale di MotoGP è sempre più vicino a ripartire: svelata la nuova Honda RC213V che disputerà il Mondiale 2021

Marc Marquez
MotoGP, Marc Marquez (Getty Images)

Tempo di presentazione in MotoGP con i veli ufficialmente tolti alla Honda RC213V, la moto del “riscatto”, quella che dovrà portare nuovamente il titolo iridato alla casa nipponica. Causa Covid l’evento si è tenuto in streaming. Il video si è aperto con una carrellata di tutte le moto da corsa Honda, dalla prima del 1966 fino ai giorni nostri.

E’ l’HRC director nonché general manager della race operation di Honda, Tetsuhiro Kuwata a tracciare la linea. “Il Covid ha dato problemi a tutti, è stata un’annata difficile ma siamo impegnati a dare il meglio e tornare dove ci compete. L’infortunio di Marquez, nel 2020, è stata un’ulteriore nota negativa. Abbiamo sviluppato la moto in altre aree, non in quella del motore“.

Kuwata, poi, analizza la situazione dei piloti. “Dobbiamo aiutare Pol e supportarlo al meglio. Speriamo possa lottare per il titolo, sfidando anche Marquez. Marc? Sarà più forte di prima ma gli serve tempo per superare il suo problema. Il nostro obiettivo è metterlo in condizione di lottare per il titolo“.

LEGGI ANCHE >>> Marc Marquez sibillino sul rientro: l’annuncio del pilota

MotoGP, presentazione Honda: le parole di Puig ed Espargaro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Repsol Honda Team (@hrc_motogp)

Anche Albert Puig ha analizzato la situazione. “Ogni giorno impariamo, perché opportunità per crescere ed imparare nascono dalle difficoltà” ha spiegato, prima di entrare nel dettaglio su Pol Espargarò e Marquez. “Abbiamo alzato il livello con Pol Espargarò e la competizione interna è un bene, fa rendere al meglio. Marc? Lo supporteremo affinché ritorni Marquez ma lui è un campione” ha sostenuto.

Al debutto con la Honda, Pol Espargarò non ha nascosto tutto il suo entusiasmo. “Sono emozionato, dovrò avere tutto sotto controllo ed essere calmo. Ho il morale alle stelle; ora devo concentrarmi sul mio lavoro” ha detto. Il pilota ha anche parlato di obiettivi. “La moto è nuova e sono pochi i giorni di test, non so cosa aspettarmi anche perché è stata difficile la scorsa stagione per il Covid. Di certo – ha detto – cercherò di realizzare i miei sogni“.