Mick Schumacher e la pressione del cognome: “Per me è una spinta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:04

Il neo pilota della Haas Mick Schumacher è carico per il debutto in Formula 1. Le sue parole in occasione della presentazione della squadra

Mick Schumacher
Mick Schumacher (Foto: Getty Images)

Si avvicina il debutto in Formula 1 di Mick Schumacher. Dopo la conquista del titolo in Formula 2 nel 2020, il tedesco esordirà quest’anno nella massima categoria automobilistica con la Haas. Al suo fianco, il russo Nikita Mazepin. I due rookie hanno parlato in occasione dell’evento di presentazione della scuderia statunitense del 4 marzo, in cui è stata svelata la nuova livrea della monoposto che affronterà questa stagione.

In particolare, il figlio del leggendario Michael ha commentato cosa significhi per lui riportare nel Circus uno dei cognomi più prestigiosi dell’ambito motoristico. “Sono molto contento di avere questo cognome – afferma – e sono altrettanto contento di riportarlo in Formula 1“. “Sono orgoglioso del mio cognome – prosegue Mick –. Rappresenta una spinta per me e mi motiva ogni singolo giorno“.

LEGGI ANCHE >>> Mick Schumacher, stesso sponsor del padre in F1: l’accordo

Mick Schumacher alla presentazione della Haas: “Orgoglioso del mio cognome”

Mick Schumacher
Mick Schumacher (Foto: Getty Images)

Dunque, c’è grande curiosità tra gli appassionati se Schumacher Jr riuscirà ad essere all’altezza del suo cognome. Tuttavia, va sottolineato come per la scuderia Haas il 2021 rappresenti un anno di transizione, dove i due giovani piloti potranno avere il tempo necessario di prendere confidenza in vista della maturazione definitiva nella Formula 1.

Di questo, il neo driver della Haas sembra esserne cosciente: “Non posso stabilire un obiettivo adesso – ha dichiarato –. L’importante sarà costruire una forte relazione con la squadra. Perciò sarà fondamentale spingere su ogni aspetto e cogliere ogni occasione per crescere e migliorare“.