McLaren 720S GT3X, la supercar da 710 cv: che potenza – Video

La McLaren 720S GT3X è la nuova supercar nata a Woking: le caratteristiche del bolide di oltre 700 cavalli

McLaren 720S GT3X
McLaren 720S GT3X (press media)

La McLaren 720S GT3X è il nuovo bolide partorito dalla fabbrica inglese di supercar. Si tratta di una vera e propria supersportiva che nasce sulla base della 720S GT3, la vettura da corsa impegnata nelle competizioni in giro per il mondo; è una sorta di evoluzione, decisamente più potente e, quindi, estrema.

Il bolide ha la monoscocca in fibra di carbonio MonoCage, la stessa utilizzata sia nella versione da corsa che quella stradale ma è possibile aggiungere un posto per il passeggero, il tutto in estrema sicurezza, con il roll-bar rivisitato per questa versione. Rispetto alla “genitrice” ha anche un nuovo sistema di raffreddamento, aggiornato allo scopo di non avere decadimenti delle prestazioni quando in pista. Modificata anche l’aerodinamica della 720S GT3X, con l’innesto di un alettone decisamente più grande e la rivisitazione del diffusore al posteriore; sull’anteriore, invece, si è lavorato sull’ottimizzazione delle prese d’aria e sullo splitter.

LEGGI ANCHE >>> McLaren 765LT da 1000 cv: il tuning estremo di Hennessey | Foto

McLaren

E’, però, nel motore che si registra la variazione più “importante”. La versione X può beneficiare di ben 200 cavalli in più rispetto alla 720S GT3, con il propulsore 4.0 litri biturbo V8 che eroga ora 710 cavalli di potenza. Se, però, questi non dovessero bastare, nessun problema; attraverso il pulsante “push-to-pass” si può usufruire di altri 30 cavalli.

Ovviamente nella fabbrica di Woking hanno lavorato sul motore, con il montaggio di turbocompressori e collettore più grandi fino a rivisitare la testata dei cilindri. Ma quali sono le velocità in grado di raggiungere questo bolide? La casa inglese, al momento, non ha rilasciato dati ufficiali ma appare sicuro come la 720S GT3X possa essere più performante e veloce della GT3 di base, in grado di arrivare a 341 km/h con uno 0-100 km/h in meno di 3 secondi (2,9 per la precisione) ed una coppia massima di 770 Nm. Numeri decisamente strabilianti che, ipoteticamente, potrebbero portare la supercar a sfondare i 350 km/h.