Rally, una tappa del Mondiale sul circuito del Nurburgring: l’ipotesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45

Una tappa del campionato del mondo di rally si potrebbe correre sul Nurburgring il prossimo anno. La pista Nordschleife sarebbe candidata a ospitare il WRC

Rally, una tappa del Mondiale sul circuito del Nurburgring: l'ipotesi (Getty)
Rally, una tappa del Mondiale sul circuito del Nurburgring: l’ipotesi (Getty)

Il campionato del mondo di Rally si potrebbe correre sul circuito del Nurburgring. Una delle piste più famose al mondo sarebbe candidata tornare protagonista. Già in passato il circuito tedesco ha ospitato la serie World Rallycross (World RX), ma non il campionato del mondo ufficiale, il WRC.

Potrebbe essere la volta buona, visto che la WRC Promotor GmbH, che lavora per la promozione del campionato di Rally nel mondo, sarebbe in trattativa per utilizzare il Nurburgring come tappa. L’occasione sarebbe la chiusura della tappa tedesca, in Saarland. Il WRC dovrà trovare una nuova sede per la corsa in Germania, e il Green Hell sarebbe un serio candidato.

Rally, una tappa del Mondiale sul circuito del Nurburgring: l'ipotesi
Il circuito del Nurburgring. (Getty)

Leggi anche – Toyota GR Yaris, che giro al Nurburgring: il video dell’onboard

Il Mondiale di Rally sul circuito del Nurburgring: la proposta

L’indiscrezione arriva dal sito BadgeToGantry, secondo cui portare il rally sul Nurburgring sarebbe un preciso obiettivo degli organizzatori. E non si tratterebbe di una singola tappa una tantum, ma di un appuntamento annuale fisso. Va specificato che il Nurburgring è un complesso di piste, ma non è stato chiarito su quale di esse si dovrebbe correre il campionato di rally.

La tappa del World RX gareggiò sulla Müllenbachschleife con risultati positivi in termini di spettacolo. L’ipotesi è che la pista ideale per il WRC, invece, sarebbe quella del Nordschleife. Infine ciò che potrebbe diventare il vero indizio: è possibile che nei mesi futuri si comincino a vedere delle prove di auto da rally ad alte prestazioni sul Green Hell. Potrebbe essere questo il segnale dell’arrivo dei bolidi del WRC sullo storico tracciato.