Moto, Covid non ferma raduno con benedizione a Trento: live su Instagram

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00

Il Covid non ferma la benedizione delle moto: gas aperto su Instagram. Il tradizionale evento di Motoclub Trento si è fatto social

Il Covid non ferma la benedizione delle Moto a Trento: si fa su Instagram
Il Covid non ferma la benedizione delle Moto a Trento: si fa su Instagram (Getty/ archivio)

La pandemia costringe a rinunciare alla vita sociale, a tanti appuntamenti che prima erano una piacevole abitudine. Un modo per cercare di mantenerli è sfruttare i social e le connessioni. La socialità ai tempi del Covid si vive soprattutto online, ed è per questo che il MotoClub di Trento non ha voluto rinunciare a un appuntamento a cui gli appassionati tengono molto.

La benedizione collettiva delle loro moto, che puntuale arriva ogni anno a primavera. Un buon auspicio in vista della bella stagione, quando le moto si utilizzano di più. Anche lo scorso anno i tesserati decisero di non rinunciare alla tradizionale benedizione, facendola online. E lo stesso è accaduto in questo 2021.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Moto Club Trento (@motoclubtrento)

Leggi anche – San Paolo, il sacerdote fa la benedizione di Pasqua sull’apecar – VIDEO

Il Covid non ferma la classica benedizione delle moto: si fa in diretta Instagram

Ieri, domenica 11 aprile, tutti gli iscritti al club si sono collegati a una maxi diretta su Instagram. Ad officiare la benedizione “da remoto” don Daniele Laghi. Poi tutti hanno acceso le loro moto, nei rispettivi parcheggi e garage, per un “rombo” collettivo via social. Una “sgasata” bene augurante per celebrare la benedizione delle loro due ruote. Un modo per mantenere intatto il rito e ritrovarsi, seppur a distanza.

Nicola Versini, membro del Comitato FMI di Trento, ha spiegato a “Il Dolomiti”: “Tenevamo a ripetere l’evento online anche per ricordare don Ettore Facchinelli. Lui per tanti anni ha aperto la nostra stagione motociclistica e ora non c’è più. Questa benedizione è sempre molto attesa. Ci ha fatto piacere ripeterla, seppur da remoto, e siamo convinti che nel 2022 ci ritroveremo di nuovo tutti insieme nel consueto piazzale”.