F1 GP Baku, Highlights Gara: sintesi e immagini salienti | VIDEO

Guarda gli highlights del GP Baku di Formula 1, tutte le emozioni di una gara piena di colpi di scena dall’inizio alla fine

F1 GP Baku
F1 GP Baku (Getty Images)

Incredibile finale al GP Baku. Al 46° giro, cinque dal traguardo, Max Verstappen si schianta sul muro a 320 km/h. Anche per lui problema con la gomma posteriore sinistra, come per Stroll quindici giri prima.

L’olandese perde il podio ma non il primo posto nel Mondiale piloti. Perché dopo la bandiera rossa e la ripartenza dalla griglia, Sergio Perez quasi sperona Lewis Hamilton che sbaglia in curva 1. Le Mercedes restano a zero punti.

Il messicano vince davanti a un sorprendente Vettel e Gasly. Quarto Leclerc, davanti a Norris e a un Fernando Alonso notevole nella ripartenza.

Charles Leclerc fa il possibile per tener dietro Mercedes e Red Bull nei primi giri. La differenza di velocità in rettilineo però si fa sentire, e ad ogni passaggio i 2,2 chilometri da percorrere in pieno sembrano più lunghi.

Inevitabile il sorpasso dell’olandese al sesto giro. Leclerc, infilato anche da Perez e Hamilton, è il primo dei big a fermarsi passando dalle soft, con cui ha fatto molta fatica, alle dure. Rientrano anche Sainz e Hamilton, che opta per le dure ma ha qualche problema perché resta fermo 4,6 secondi.

Al tredicesimo giro, pit stop anche di Max Verstappen che riesce a stare davanti al britannico. Per qualche passaggio, avendo allungato la prima parte di gara fino alla sosta, si ritrova in testa Sebastian Vettel.

La brutta notizia per i tifosi Ferrari è il ritmo decisamente lento sia di Leclerc sia di Sainz in configurazione da gara. I due piloti della Rossa perdono terreno mentre davanti Perez vola e tiene dietro Hamilton con sicura efficienza.

Leggi anche – GP Baku, Stroll brutto incidente in rettilineo: il video del violento impatto

Paura Stroll, gli highlights del GP Baku

La gara potrebbe cambiare al giro 31. In uscita dalla curva 19, la piega che i piloti affrontano in pieno nel lungo tratto assimilabile a un rettilineo lungo oltre 2 chilometri nella parte conclusiva del tracciato a Baku, perde il controllo della sua Aston Martin.

Dalle immagini, sembra che sia esplosa la gomma posteriore sinistra in un punto in cui le monoposto superano i 300 kmh. Per fortuna, solo un grande spavento ma nessuna conseguenza di rilievo.

GP BAKU, PER GLI HIGHLIGHTS – CLICCA QUI

Gran giornata, invece, per il compagno di squadra Sebastian Vettel, che dopo la safety car infila Leclerc e Gasly. Prima di un finale di gara davvero impronosticabile.

L’altro volto del GP Baku 2021 è quello deluso di Valtteri Bottas, che conduce una gara del tutto anonima e chiude fuori dalla zona punti.