Mugello, l’autodromo diventa hub vaccinale: centro attivo con 360 dosi al giorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:19

Da oggi l’autodromo del Mugello si è trasformato in hub vaccinale attivo dalle 8 alle 22: un’opzione in più per i cittadini della Toscana.

Formula 1, l'ex pilota Allard Kalff critico con il Mugello: "Pista inadatta"
La pista del Mugello (Getty images)

La campagna vaccinale anti-Covid prosegue a ritmo spedito nel nostro Paese e permette di guardare al futuro con un maggiore ottimismo dopo i mesi di restrizione necessari per ridurre i contagi. Questo è reso possibile grazie anche ai numerosi centri vaccinali sparsi su tutto il territorio che permettono a chi desidera ricevere l’iniezione di scegliere il punto più vicino, oltre a data e orario più adeguati per le proprie esigenze. A partire da oggi è disponibile un ulteriore hub, allestito in una postazione particolare, l’autodromo del Mugello.

Qui sarà possibile somministrare fino a 360 dosi al giorno su due linee vaccinali. Gli operatori saranno al lavoro dalle 8 alle 22, quindi 14 ore al giorno, sette giorni su sette. In caso di necessità sarà disponibile anche un terzo box di emergenza. Predisposta anche una zona per l’accoglienza, oltre a un’altra dove si potrà stare subito dopo la puntura per verificare la reazione.

Mugello GP
GP Mugello (Getty Images)

Potrebbe interessarti – MotoGP Mugello, Marquez caduta e ritiro: il pilota non cerca alibi

Nuovo Hub vaccinale all’Autodromo del Mugello: come funziona

Gli utenti interessati avranno la possibilità di accedere al centro tramite l’ingresso “Luco”, situato a fianco a quello principale dell’autodromo. La comodità è massima: proprio in quel punto è stato infatti allestito anche un ampio parcheggio. Si punta a garantire così un servizio ancora più efficiente per gli assistiti dell’Ausl Toscana.

All’inaugurazione dell’hub non ha voluto mancare il presidente della Regione Toscana Enrico Giani, orgoglioso di poter dare un’ulteriore opzione ai cittadini che vivono in zona. “L’attivazione di questo nuovo centro vaccinale è un esempio di come la nostra Toscana sia virtuosa. Il nostro territorio è solidale, attivo, generoso e pronto a mobilitarsi senza esitazione quando c’è la necessità di dare il massimo per la comunità – ha detto il Governatore -. La Toscana continua ad aprire nuovi hub, non vuole fermarsi. Questo è possibile grazie a un grande lavoro di squadra. Grazie al centro del Mugello si avvicina il nostro obiettivo di arrivare entro settembre all’immunità di gregge per l’intera popolazione. Siamo più che pronti per la vaccinazione di massa, a condizione che arrivino i vaccini di cui abbiamo fatto richiesta”.

Importante è stata anche l’opinione del direttore sanitario dell’Asl Toscana Centro Paolo Morello Marchese: “Invitiamo tutti a vaccinarsi – ha detto -. Incrementiamo le opportunità vaccinali per i cittadini presso l’autodromo. Abbiamo superato le 17mila dosi giornaliere. Invitiamo tutti a vaccinarsi“.