Una Lamborghini Aventador di cartone, il bizzarro progetto in un video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15

Una Lamborghini Aventador davvero bizzarra quella realizzata da uno youtuber. La supercar di cartone in un video

Lamborghini Aventador
Una Lamborghini Aventador (Foto: Getty Images)

Di progetti bizzarri se ne vedono molti in giro per il web, ma non tutti meritano l’attenzione come questa Lamborghini Aventador di cartone realizzata dallo youtuber David Jones, che ha condiviso il video della sua opera sul suo canale.

Nella didascalia della clip, l’autore spiega di aver avuto l’idea di realizzare questo strano progetto dopo aver guidato la supercar a Los Angeles, ma per vari motivi ha dovuto aspettare due anni, prima di trovare il tempo di metterla in atto. Dopo due settimane e mezza di lavori, Jones è riuscito a portare in strada il suo modello speciale.

LEGGI ANCHE >>> Lamborghini Aventador in legno: la scultura è incantevole – Video

Lamborghini Aventador, i dettagli della supercar di cartone

Per realizzare questa bizzarra Lamborghini, lo youtuber ha disegnato i contorni delle parti della carrozzeria su un grosso pezzo di cartone. Dopo averli ritagliati, lo stesso Jones e i suoi amici hanno assemblato il tutto, montando la livrea su una scocca costruita mettendo insieme alcune tavole di legno. Ma le vere chicche sono le ruote e lo sterzo, che funzionano perfettamente, e il sedile realizzato utilizzando una sedia di plastica a cui sono state tagliate le gambe per non farle toccare terra.

Una volta ultimati i lavori, Jones si è messo al volante della sua Aventador di cartone, uscendo dal garage usando la “forza motrice” delle sue gambe. Già, perché come spiega lui stesso nel video, aveva tentato di utilizzare un piccolo motore elettrico, ma, purtroppo, la potenza erogata non era abbastanza per muovere il veicolo. Pertanto, ha dovuto ripiegare su questa soluzione da lui definita “potenza Fred Flinstones“, riferendosi al famoso cartone animato, in cui i protagonisti si spostavano sulle proprie vetture spingendosi con le proprie gambe.