Bottas, futuro in Formula 1 in bilico: spunta un nuovo team per il finlandese

Bottas, in attesa della decisione Mercedes, si guarda attorno per restare in Formula 1 anche nel 2022. Non c’è solamente l’ipotesi Williams.

Valtteri Bottas
Valtteri Bottas (Getty Images)

Sembra ormai scontato l’addio di Valtteri Bottas alla Mercedes. Salvo colpi di scena, dal 2022 sarà George Russell a prendere il suo posto nel team sette volte campione del mondo in Formula 1.

L’annuncio potrebbe arrivare in occasione del gran premio di Silverstone. A quel punto bisognerà capire quale futuro avrà il pilota finlandese, che vorrebbe rimanere ancora nel Mondiale. C’è l’ipotesi di un ritorno in Williams, dove sostituirebbe proprio Russell e con la quale aveva esordito in F1. Questa è l’opzione più accreditata oggi.

LEGGI ANCHE -> Formula 1, Mazepin si ribella: “Hanno creato un grande problema”

Formula 1, Bottas in Alfa Romeo al posto di Raikkonen?

Raikkonen
Kimi Raikkonen (Getty Images)

Dieter Rencken, giornalista di RacingNews365, al podcast RN365 F1 ha aperto a una nuova possibilità per il futuro di Bottas: l’Alfa Romeo. Queste le sue parole: «Credo che questo sia l’ultimo anno di Raikkonen. Dubito lo vedremo ancora in Formula 1. Forse finirà nel WEC o in GT oppure nel rally. Ho saputo che un possibile sostituto potrebbe essere Bottas. So che è una notizia sorprendente, però ci sono indizi che suggeriscono che possa andare lì. Alfa Romeo avrebbe bisogno di un ambasciatore del marchio come lui».

Dopo aver corso tutta la sua carriera in F1 con motori Mercedes, passare in Alfa Romeo significherebbe guidare con power unit Ferrari. Vedremo se effettivamente Bottas prenderà il posto del connazionale Kimi Raikkonen.

Dipendesse da Lewis Hamilton, lui rimarrebbe in Mercedes. È un compagno di squadra non ingombrante, a differenza di un Russell più giovane e maggiormente affamato. Valtteri ha poco impensierito il sette volte campione mondiale di Formula 1 in questi anni, quindi è normale che l’inglese preferirebbe una sua permanenza nel team.

Russell nel 2020 ha fatto un’unica apparizione sulla Mercedes, sostituendo proprio Hamilton, ed è andato subito fortissimo. Solo la sfortuna gli ha tolto la vittoria nel GP di Sakhir, dove ha messo decisamente in imbarazzo Bottas.

Gestione cookie