Verstappen furioso, l’attacco è perentorio: “Non ci sono dubbi”

Max Verstappen molto arrabbiato: le parole che sanno di sfogo del pilota della Red Bull che non le manda a dire

Max Verstappen
Max Verstappen (Getty Images)

E’ un Max Verstappen furioso quello che fa i conti con il sorpasso in classifica di Lewis Hamilton. L’olandese si è avvicinato al GP di Ungheria con ben altre aspettative e l’incidente in partenza causato da Bottas gli ha reso la gara particolarmente complicata. Alla fine è arrivato un decimo posto, trasformato poi in nono grazie alla squalifica di Vettel. Il pilota della Red Bull però non manda giù quello che è accaduto all’Hungaroring e sfoga tutta la sua frustrazione nel post gara. “Non abbiamo avuto la gara nelle nostre mani – dice e poi attacca i rivali -. Ancora una volta sono finito fuori pista per colpa di una Mercedes: non è accaduto indirettamente ma non ci sono dubbi che è stata colpa di una Mercedes“.

Il bersaglio delle critiche di Verstappen è ovviamente Valtteri Bottas che ha dato il via alla carambola iniziale che ha coinvolto anche l’olandese: “Ha fatto una ca…ta” il giudizio senza appello del numero due della classifica iridata.

LEGGI ANCHE >>> Verstappen sbotta in conferenza stampa: che sfogo, il motivo è palese

Verstappen, furia contro Bottas: “Ha fatto una ca…ta”

Verstappen
Max Verstappen (Getty Images)

Il numero 33 della Red Bull continua il suo sfogo, raccontando la sua delusione: “E’ stato molto frustrante ottenere solo un punto (poi diventati due, ndr), ma vedendo com’era ridotta la macchina sono stato fortunato a finire la gara“.

Verstappen si rende conto di aver ottenuto il massimo ed è pronto a tornare a battagliare per il vertice nella prossima gara: “Guidare in quelle condizioni era troppo difficile, ho provato di tutto. Non mi arrendo, continueremo a spingere. Siamo reduci da due gare sfortunate, ma non è perduto nulla“. Pronto a ripartire quindi, ora tre settimane di stop poi la F1 torna in pista con l’olandese che ha qualche rivincita da prendersi.