Dal magazzino all’asta: la storia di una Lamborghini con un prezzo da record

La storia di una Lamborghini finita all’asta con un prezzo da record: dal magazzino dov’era fino a risplendere di nuovo

Lamborghini Miura
Lamborghini Miura (Getty Images)

La Lamborghini Miura, in origine P400 per indicare il motore piazzato al posteriore, è un vero e proprio esemplare da collezione, una vettura considerata la prima vera supercar della storia. In produzione dal 1966 al 1973 è ancora oggi una delle auto più amate e ricercate dai collezionisti che potrebbero presto esaudire il desiderio di possederne una. Uno dei modelli del 1971 della splendida vettura del marchio italiano è infatti in vendita nella casa d’aste specializzate RM Sotheby’s.

Il modello in questione ha una storia davvero incredibile. Fu acquistata da una famiglia iraniana che successivamente spedì in California l’auto, lì dove viveva la figlia per motivi di studio; lo scopo era venderla e ricavare del denaro. Il modello, però, rimase invenduto e la ragazza, studentessa all’Università della California, l’ha tenuta per due anni, percorrendo circa 25mila km. Auto sfruttata fino ad un piccolo incidente che ha danneggiato l’auto lì dove c’è il fanale anteriore; causa pezzi di ricambio troppo costosi, la vettura è finita in garage fino all’acquisto da parte di un carrozziere di San Mateo che l’ha rimessa a nuovo acquistando i pezzi originali necessari dalla fabbrica della Lamborghini.

LEGGI ANCHE >>> Lamborghini Miura, un tesoro da 2 milioni scoperto in un granaio

Lamborghini Miura all’asta: il prezzo della supercar

Lamborghini Miura
Lamborghini Miura (Getty Images)

La vettura è ora finita all’asta ed ha tutti i pezzi originali, compreso il set di pneumatici Pirelli GR70VR15 Cinturato CN73 e le etichette relative alla vernice originale.

Vettura con motore posteriore trasversale, la Lamborghini Miura S è un vero e proprio gioiello con 370 cavalli di potenza che rendevano l’auto davvero unica nel suo genere per l’epoca. Questa versione, pur restando fedele al modello classico, con parafanghi stretti e quella sorta di ciglia attorno ai fari, ha avuto migliorie nel telaio; è stato rinforzato per una ventilazione del flusso d’aria migliorata sia per il raffreddamento del vano motore che per il radiatore, con tanto di carburatore più grande allo scopo di avere un miglioramento nelle prestazioni. Ma quanto costa questo gioiellino? Come riporta il sito di RM Sotheby’s, la vettura ha un costo tra 1,8 e 2,2 milioni di dollari.

Impostazioni privacy