MotoGP Stiria, la dedica speciale di Jorge Martin dopo la pole position

MotoGP, Jorge Martin conquista la pole nelle Qualifiche del Gran Premio di Stiria. Le dichiarazioni del pilota Ducati Pramac

Jorge Martin Ducati Pramac
Martin sulla Ducati Pramac (Foto: Getty Images)

Fantastica pole di Jorge Martin nel Gran Premio di Stiria, primo appuntamento della MotoGP dopo la lunga pausa estiva. Al rientro in pista, lo spagnolo si è trovato subito a suo agio sulla sua Ducati Pramac, un ottimo segnale in vista della gara di domenica e del bis della settimana prossima sullo stesso circuito di Spielberg. Come se non bastasse, il rookie ha registrato il record della pista con un tempo di 1:22.994.

Per il pilota iberico si tratta di un gran risultato, da dedicare ad una persona speciale: “Voglio dedicare questa pole a mio nonno che si trova in ospedale. Spero che vada tutto bene“.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP Stiria, griglia di partenza: Martin batte Bagnaia, Rossi indietro

MotoGP Stiria, le dichiarazioni di Jorge Martin dopo le Qualifiche

Jorge Martin
Jorge Martin (Foto: Getty Images)

Intervistato al parco chiuso subito dopo le qualifiche, Martin ha cercato di analizzare a caldo la sua prestazione, rivelando di essere sorpreso del risultato: “Non mi aspettavo di fare così bene. Ieri è stata una giornata un po’ difficile, ma stamattina ho fatto un bel tempo, così come in FP4. Ho fatto un bel tempo da solo, anche se non credevo di fare 1 e 22. Sono molto contento del record della pista, spero di lottare per il podio domani“.

Un risultato, la pole, non scontato, specialmente dopo il periodo difficile che ha dovuto superare a seguito del brutto incidente nelle Prove Libere di Portimao, costringendolo a saltare quattro gare.

Dunque, grande merito a Martin che, intervistato nel post qualifica da Sky Sport MotoGP, sottolinea il duro lavoro che ha svolto per poter tornare in sella alla sua Desmosedici dopo l’infortunio. “E’ emozionante, perché in pochi sanno cosa ho dovuto fare per tornare qui oggi – spiega Jorge –. Una volta tornato non ho mai smesso di lavorare, anche in estate, ho potuto riposarmi sì, ma ho anche lavorato al massimo. Contentissimo di essere qua, grazie al mio team per il bellissimo lavoro“.

Impostazioni privacy