Valentino Rossi esalta il suo allievo: “Nessuno come lui”

Valentino Rossi esalta il suo connazionale e ne evidenza i pregi: la frase del pilota della Yamaha

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)

Gioia Rossi nonostante il diciannovesimo posto ad Aragon. Il pilota della Yamaha ha di che festeggiare dopo il successo, il primo in carriera, di un suo ‘allievo’. Pecco Bagnaia ha fatto tornare ad esultare gli appassionati italiani di MotoGP. Il ducatista si è messo alle spalle Marc Marquez al termine di un duello mozzafiato con sorpassi e controsorpassi. Alla fine è stato il pilota di Torino a tagliare per primo il traguardo facendo partire la festa a cui anche Rossi ha voluto partecipare.

Del resto è stata proprio la VR46 ad accompagnare Bagnaia nel motomondiale. “Sono contento perché è un amico, trascorriamo molto tempo insieme nelle soste. La prima vittoria è indimenticabile: ha fatto una gara da 10 e lode“. Il numero 46 della Petronas continua rimarcando i meriti del connazionale: “E’ stato veloce in tutto il fine settimana, si è meritato questa vittoria. Sta andando forte da inizio stagione ma in gara è stato sfortunato con le gomme“.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP Aragon, Bagnaia si gode la prima vittoria: “Un sogno”

Valentino Rossi esalta Bagnaia: “Grande talento”

Bagnaia
Bagnaia (Getty Images)

Le parole di Valentino Rossi sono una vera e propria investitura per Francesco Bagnaia. Il ‘Dottore’ rimarca la battaglia con Marquez: “Ottenere il primo successo dopo un duello all’ultimo giro così è bello. Credo che abbia un grande talento e nessuno guidi come lui la Ducati. Sono contento per lui ma anche fiero per il lavoro dell’Academy: lo abbiamo preso quando correva in Moto 3 – ricorda – e gli abbiamo dato una mano ad arrivare a questo livello” .

E poi c’è quel po’ di nazionalismo che non manca mai: “E’ un risultato bellissimo per l’Italia: pilota italiano, su moto italiana, la Ducati, qualcosa che fa godere i tifosi“.