Toto Wolff indica il pericolo: l’insidia che attende la Mercedes

Toto Wolff indica il pericolo che attende la Mercedes e Lewis Hamilton nella sfida per il titolo con Verstappen: “E’ il nostro tallone d’Achille”

Toto Wolff
Toto Wolff (Getty Images)

La vittoria in Russia ha riportato Lewis Hamilton in testa alla classifica del Mondiale piloti, ma per la Mercedes la gara di Sochi non è stata così positiva come ci si aspettava. Max Verstappen, partito dall’ultima posizione, è riuscito a sfruttare al meglio la forza della Red Bull e gli ultimi giri su pista bagnata per arrivare fino al secondo posto. Così per il sette volte campione del Mondo ci sono stati soltanto cinque punti guadagnati, un bottino decisamente più scarso di quello atteso alla vigilia.

La classifica ora vede proprio Hamilton in vantaggio di due punti, un niente quando mancano ancora sette GP alla conclusione del mondiale. La prossima tappa sarà in Turchia, poi Austin e via passando per il Messico. Un trittico che potrebbe dare un’indicazione più precisa su chi sarà il favorito per la vittoria finale, anche se le previsioni di tutti parlano di un testa a testa fino all’ultima gara.

LEGGI ANCHE >>> Hamilton e la Ferrari, il pilota svela un particolare: “Mi scaldava il cuore”

Toto Wolff e il tallone d’Achille della Mercedes

Hamilton
Hamilton (Getty Images)

Proprio sulle prossime gare si è concentrato Toto Wolff che in alcune dichiarazioni ha indicato la possibile insidia che attende la Mercedes. Il manager austriaco ha spiegato che “la Turchia è una buona pista per noi, così come Austin“. Discorso diverso per la gara successiva: “In Messico sarà più difficile: è stato il nostro tallone d’Achille ogni anno“.

Messico come pista amica della Red Bull quindi per il team principal Mercedes anche se l’ultima gara, corsa nel 2019, ha visto proprio il successo della scuderia tedesca. Al contrario il biennio 2017-2018 è stato dominato da Verstappen con un doppio trionfo. E Wolff spera che il tris non ci sia quest’anno.