F1 GP Turchia, gli Highlights del Gran Premio: la sintesi della gara – Video

Guarda gli highlights del GP Turchia di F1 che è scattato su pista bagnata e ha visto una Ferrari in grande ripresa rispetto alle settimane scorse

F1 GP Turchia
F1 GP Turchia 2021 (Getty Images)

Valtteri Bottas vince il GP davanti a Max Verstappen e a Sergio Perez. Ma il quarto posto di Charles Leclerc e l’ottavo di Carlos Sainz, penalizzato da un pit stop troppo lungo, confermano il miglioramento delle prestazioni della Ferrari.

Il valore della Rossa con la nuova power unit è sicuramente la notizia che emerge dalla domenica bagnata di Istanbul. Il guadagno in termini di velocità sul dritto si vede dalla rapidità con cui Carlos Sainz, partito ultimo, recupera posizioni su posizioni. E davanti dalla tenuta di Charles Leclerc che rimane attaccato a Bottas e Verstappen.

Il set-up a basso carico che non ha pagato ieri in qualifica, consente invece in gara alla Ferrari di mantenere un passo decisamente competitivo. La pista bagnata, con un asfalto nuovo che si asciuga molto lentamente, sembra aiutare la Ferrari.

In queste condizioni, si esprime sempre alla grande Lewis Hamilton. Il campione del mondo, retrocesso di dieci posizioni in griglia per aver cambiato la componente endotermica della power unit. Dato che la Mercedes ha già cambiato tre power unit, ma non monta integralmente un quarto motore, non è partito ultimo come Sainz e Ricciardo.

Lo spagnolo della Ferrari entra in zona punti al 13mo giro, mentre Ricciardo galleggia non sopra la quindicesima posizione. Vola Hamilton, che al 15mo passaggio è già tra i primi cinque.

Leggi anche – LIVE F1 GP Turchia, Gara in Diretta: Bottas comanda, bene Leclerc, Hamilton rimonta

GP Turchia, gli highlights del Gran Premio di F1

F1 GP Turchia highlights
F1 GP Turchia highlights

I top driver rallentano il più possibile il cambio gomme, e sforzano le gomme con cui sono partiti per oltre 35 giri. Un pit stop un po’ più lungo dell’ideale condiziona Sainz, che rientra decimo, ma le incognite restano tante. Leclerc e Hamilton continuano senza rientrare, Vettel azzarda la media da asciutto. La scelta, con la pioggia che si intensifica, non paga.

GP TURCHIA, PER GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA – CLICCA QUI

Hamilton rischia, vorrebbe andare dritto fino al traguardo anche se i meccanici sono preoccupati per il crollo della temperatura delle gomme e per il conseguente rischio di un’esplosione.

Leclerc e Hamilton alla fine rientrano, ma una volta in pista con gomme nuove le prestazioni non tornano quelle di prima. Così il monegasco, superato da Perez al giro 51, rimane fuori dal podio ma tiene dietro Hamilton che si lamenta con il suo box e perde terreno da Verstappen nel Mondiale.