Valentino Rossi, il paragone con un mito: “E’ come lui”

Valentino Rossi è stato paragonato ad un mito di un altro grande sport. L’investitura di Aleix Espargarò: “E’ come lui”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi è ormai prossimo al ritiro; è la sua ultima stagione in MotoGP, le ultime tre poi appenderà il casco al chiodo pronto per una nuova vita che difficilmente si svolgerà lontano dai motori. Nove titoli mondiali, resterà per sempre una leggenda di questo sport, un’icona riconosciuta ad apio raggio, anche dai rivali avuti in pista.

Aleix Espargarò, in un’intervista rilasciata ad As, ha utilizzato parole al miele per il Dottore. “E’ molto difficile per Quartararo eguagliare Rossi” ha ammesso il pilota dell’Aprilia prima di lanciarsi in un paragone con un altro grande dello sport mondiale. “E’ il Michael Jordan delle motoha spiegato e “per sempre lo sarà“.

Lo spagnolo ha anche detto la sua sul ritiro del numero 46. “Se si fosse ritirato vincendo, sarebbe stato più figo“, ha sostenuto, evidenziando come l’amore per le moto l’ha messo in posizioni che “non gli rendono giustizia“.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi e l’erede in MotoGP: l’ex pilota ha una certezza

Aleix Espargaro  l’elogio a Valentino Rossi

Aleix Espargaro
Aleix Espargaro (Getty Images)

Il pilota spagnolo si definisce “un privilegiato“, con Valentino capace di rendere la MotoGP “uno degli sport più seguiti al mondo“. Una situazione, questa, difficile da essere eguagliata per chiunque. E vale anche per Marquez che “nei prossimi anni può arrivare a dodici titoli mondiali“.

E proprio sul 93 della Honda si sono poi concentrate le sue riflessioni. “La Honda non è certo la migliore della storia – ha sostenuto – dice che non si tratta di un problema fisico, sta bene ma che bisogna lavorare sulla moto“, prima di ammettere come “non riesca a capire bene quanto stia bene“.

Nella classifica iridata, Aleix Espargarò occupa l’ottava posizione in classifica con 104 punti; Valentino Rossi, invece, è solo 21mo con la miseria di 29 punti iridati conquistati.