Valentino Rossi, Capirossi ha una speranza: “Sarebbe bello”

Si avvicina il ritiro di Valentino Rossi dalla MotoGP e Loris Capirossi ha una speranza per il pilota della Yamaha

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)

L’annuncio è arrivato ormai due mesi fa, ma ora che il momento dell’addio si avvicina l’emozione sale. Lo ha raccontato lo stesso Valentino Rossi, spiegando di non essere ancora pronto al ritiro e di andare in paranoia pensando a Valencia e alla sua ultima gara in MotoGP. Una sensazione normale per chi ha vissuto oltre venti anni a tutta velocità sulle due ruote. Emozioni forti che lo diventeranno ancora di più tra due settimane quando Rossi saluterà il suo pubblico nel GP di Misano. Grande attesa per quella che sarà l’ultima gara davanti ai tifosi italiani. A parlarne un altro mito del motociclismo made in Italy: Loris Capirossi. In un’intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’, l’ex pilota ha parlato del ritiro di Valentino Rossi e delle sensazioni che si provano a lasciare quello che è stato il ‘tuo mondo’ per oltre un ventennio.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, il paragone con un mito: “E’ come lui”

Valentino Rossi, Capirossi: “Il ritiro avrà un grosso impatto”

Loris Capirossi
Loris Capirossi (Getty Images)

Loris Capirossi torna sulle parole del ‘Dottore’ sul ritiro: “Le ho lette: il ritiro avrà un grosso impatto sulla sua vita“. Emozioni che erano state controllate nel giorno dell’annuncio: “Era rimasto molto freddo, forse non realizzava ancora. Fa parte del suo carattere“.

Ora ci sono le ultime quattro gare e Capirossi crede nella possibilità che Rossi regali ancora un’emozione: “Ha voglia ancora di dimostrare che è veloce: se ha l’occasione giusta può dire la sua“. Ed allora la speranza dell’ex campione del mondo è una: “Sarebbe bello se salutasse con una grande gara“.

Ovviamente nella sua Misano, dove proprio Capirossi annunciò il suo addio: “Fu molto intenso: quando sai che è la tua ultima volta, guardi in modo diverso tutti i tifosi sulle tribune e sui prati“. Se ne accorgerà anche Rossi che spera nell’ultimo squillo di una carriera trionfale.