Marco Celotto morto in allenamento: tragedia nel motocross

L’ennesima tragedia in pista durante un allenamento con la moto da cross. A perdere la vita una giovane promessa italiana.

Marco Celotto
Marco Celotto (foto Instagram)

Non è stata una vigilia di Natale felice per gli amanti del motocross che hanno visto spezzarsi l’ennesima giovane vita. Il 24enne Marco Celotto si stava allenando sulla pista di Las Vegas Park ad Aquileia, provincia di Udine, quando durante un salto ha sbattuto violentemente al suolo, davanti agli occhi del padre e della sorella. I soccorsi sono stati allertati immediatamente e le sue condizioni sono apparse molto critiche.

LEGGI ANCHE – Valentino Rossi, la proposta di Petrucci: “Sarebbe una figata”

Il drammatico addio a Marco Celotto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Team H-gar (@teamhgar)


Inutile il tentativo dei paramedici di rianimarlo, Marco è deceduto in breve tempo dopo l’incidente. Originario di Motta di Livenza e residente a San Polo di Piave (Treviso), era tra i piloti italiani più promettenti del motocross. Si era reso protagonista di un’ottima stagione con il team H-gar, laureandosi campione Nord-est expert mx2 e vice campione triveneto expert mx.

La notizia della sua morte ha sconvolto il suo gruppo di lavoro, gli amici, il team e la fidanzata: “Quando avvengono certe situazioni purtroppo non ci sono parole per alleviare il dolore, ma solo il tempo può guarire questa ferita. Vi ringrazio e vi sento vicini“, ha scritto la ragazza in una Instagram storie. Sui social arriva anche il saluto della sua squadra: “Ciao caro Marco, ci mancherai tanto. Questa è una di quelle tragedie che non dovrebbero accadere, una di quelle in cui esclami ‘ancora non ci credo’, che ti rovinano dentro. Resterai sempre nei nostri cuori“.