Le 40 Maserati acquistate e mai utilizzate: il motivo è assurdo

Un vero e proprio mistero, con connotazioni politiche: quaranta Maserati abbandonate in un garage ormai da tre anni

Un errore terribile: è stato descritto così l’acquisto di quaranta Maserati da parte del Governo della Papua Nuova Guinea. Uno dei paesi più poveri al mondo, uno Stato in cui quasi la metà della popolazione vive con meno di un dollaro al giorno, ha speso circa cinque milioni di euro per acquistare delle auto di lusso che da tre anni giacciono inutilizzate in un garage.

Maserati
Maserati © Ansa

E’ davvero particolare il caso che arriva dalla Papua Nuova Guinea, del quale hanno scritto anche la BBC e, più recentemente, il Corriere della Sera. Tre anni fa, in occasione di una riuione dell’APEC (Asia-Pacific Economic Corporation) il Governo ha avallato l’acquisto di 43 auto di lusso, (oltre alle 40 Maserati sono state acquistate anche tre Bentley Flying Spurs) per una spesa complessiva di 4,8 milioni di euro. Una scelta che desta sorpresa anche perché nel Paese la Maserati non è rappresentata. Così l’acquisto è stato fatto da un rivenditore dello Sri Lanka e quindi arrivate in Papua Nuova Guinea con un Jumbo jet.

Quaranta Maserati acquistate e non utilizzate: il motivo

Maserati
Maserati © Ansa

Un acquisto che a distanza di tre anni è risultato davvero un grosso errore. Quelle Auto, infatti, sono state utilizzate solo per il vertice politico citato poi sono rimaste ferme, a motore spento, per il periodo seguente.

Il Governo, per questo motivo, ha provato a limitare le perdite mettendo in vendita le 40 auto ad un prezzo del 20% inferiore rispetto a quello di acquisto, nonostante le auto fossero praticamente nuove. Una intenzione che però è risultata vana: soltanto due auto sono state cedute, le altre restano ancora nel garage inutilizzate a distanza di tre anni.

LEGGI ANCHE >> Maserati, una grande novità dal 2023: l’annuncio

Le Maserati sono state messe in vendita a circa 98 mila euro mentre il prezzo di acquisto si aggirava sui 120mila euro. Uno ‘sconto’ che non ha attratto alcun acquirente, complice anche le difficoltà connesse all’assenza di un concessionario del Tridente nel Paese. Le 38 auto di lusso restano così abbandonate, in attesa di un nuovo proprietario. Eccole, in un video recente