Hamilton, l’avviso di Damon Hill: “Sarebbe enormemente dannoso”

Il duello di Abu Dhabi tra Verstappen e Hamilton continua a far discutere: prende posizione un ex campione del mondo come Damon Hill

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton © Ansa

La Formula 1 non ha ancora archiviato in maniera netta il Mondiale 2021. Gli strascichi del duello VerstappenHamilton, soprattutto quello nell’ultimo GP di Abu Dhabi, sono ancora ben presenti. Il sorpasso all’ultimo giro, dopo l’uscita di scena della safety car, e soprattutto le decisioni della Direzione gara continua a far discutere. La FIA ha deciso di indagare su quanto accaduto nell’ultima gara del 2021 e ha preannunciato una decisione per il mese di marzo, prima che la prossima stagione prenda il via. Possibile che vengano introdotti cambiamenti nelle norme che regolano la presenza in pista della Formula 1, ma nulla che possa andare a modificare il risultato. Proprio di questo ha parlato un ex campione del mondo che ha mandato un messaggio chiaro alla F1 e allo stesso Lewis Hamilton.

F1, Hill avvisa Hamilton: “Cambiare il risultato in pista sarebbe dannoso”

Damon Hill
Damon Hill © Getty Images

E’ Damon Hill, ex pilota britannico, campione del Mondo nel 1996 a dire la sua in maniera netta su quanto accaduto ad Abu Dhabi. L’attuale commentatore televisivo prende una posizione chiara sui social, in modo da spazzar via eventuali equivoci.  “Per fare chiarezza, il mio punto di vista sulla vicenda è questa: non c’è niente che possa modificare il risultato in pista“. Anzi per Hill “sarebbe enormemente dannoso per la F1 e per Lewis” se ciò accadesse.

LEGGI ANCHE >>> Hamilton ancora in silenzio: il consiglio dell’ex campione

Il pensiero dell’ex pilota è chiaro: “I giochi ormai sono fatti, non si può tornare indietro“. Insomma, l’inglese ritiene che sia arrivato il momento di voltare pagina pur avendo criticato nei giorni scorsi le decisioni prese dalla Direzione di Gara tanto da dire che Verstappen ha vinto “ma non è un mondiale di cui andare fiero” e che “l’epilogo è stato ingiusto“. Il risultato però non può cambiare.