Ecclestone si sbilancia su Hamilton: Toto Wolff ci sta già pensando

Da Bernie Ecclestone arriva la rivelazione a sorpresa su Lewis Hamilton: le parole dell’ex numero 1 della FIA, che bordata

Lewis Hamilton nel mirino di Bernie Ecclestone. L’ex numero 1 della FIA non ha perso il vizio di battute taglienti, da sempre un suo marchio di fabbrica, e l’ultima l’ha indirizzata proprio al pilota della Mercedes.

Hamilton
Hamilton © LaPresse

Il sette volte campione del mondo sta attraversando una stagione non certamente all’altezza della sua fama, complice anche una W13 che soffre di più di un problema. Una situazione che Hamilton sta patendo maggiormente rispetto a Russell con il giovane pilota britannico che è spesso finito davanti al più esperto compagno di scuderia e lo precede anche nella classifica generale.

Russell precede il 37enne di Stevenage di 34 lunghezze. Una situazione non attesa, nonostante l’indubbio talento di Russell, e che spinge Ecclestone a fare alcune riflessioni non certo morbide nei confronti di Hamilton.

Hamilton, bordate da Ecclestone: “Wolff si è stufato”

Hamilton
Hamilton © LaPresse

Bernie Ecclestone ha parlato nel corso di un’intervista al ‘Daily Mail’ e ha raccontato il suo punto di vista sulla questione Hamilton. L’idea dell’ex numero 1 della F1 è abbastanza netta: “Wolff è stufo di Hamilton. Credo che non ci stia provando davvero, possiamo dire che non è preoccupato di perdere“.

Una situazione che nasce anche dalle prestazioni di Russell: “Non pensavo fosse così bravo – dice Ecclestone –, ha fatto un ottimo lavoro. Sono sorpreso, magari è Hamilton che non ha fatto bene o entrambi“.

Lo stesso manager ipotizza una soluzione estrema per Hamilton e la Mercedes: “Lewis potrebbe ‘vendere’ la sua posizione a Wolff. Dirgli: ‘questo è quanto ricevo, vado via se mi darai la metà’“. Una offerta che la scuderia tedesca potrebbe anche accettare con “Wolff che andrebbe a fare uno dei suoi affari magici, prendendo un pilota a meno soldi“.

Ecclestone va anche oltre spiegando che “non serve dire questo a Toto, perché ci ha già pensato” e che davanti ad uno scenario del genere “Lewis si fermerebbe“. Anche perché, l’idea che arriva dall’ex pilota è che Hamilton non sta avendo un rendimento in linea con il suo passato: “Sta perdendo troppo facilmente, non è da lui“.