Aleix Espargarò, la diagnosi dopo la caduta: c’è speranza per il GP di Austria

Aleix Espargarò ha fatto una scoperta inattesa al ritorno in patria dopo la gara a Silverstone: dubbi sulla sua presenza in Austria.

Sabato pomeriggio a Silverstone si sono vissuti attimi di apprensione durante la quarta sessione di prove libere della classe regina. Aleix Espargarò ha rimediato un pericoloso highside dopo aver perso il posteriore della sua Aprilia RS-GP22, probabilmente per non aver portato sufficientemente a temperatura la gomma hard al posteriore, montata pochissimi giri prima dell’incidente.

Aleix Espargaro
Aleix Espargaro (foto Ansa)

Per qualche attimo si è temuto il peggio, il pilota sembrava sotto shock dopo il volo a 180 km/h ed è stato portato via in barella. Accompagnato al centro medico del circuito inglese ad accoglierlo c’era il dott. Angel Charte che ha scongiurato il rischio di conseguenze cerebrali e non ha diagnosticato nessuna frattura. Gli è stato concesso il “fit” ed è subito ritornato in pista per contendersi le qualifiche e ottenere un posto al sole in griglia di partenza (scatterà dalla sesta piazza).

Aleix in pista con un tallone fratturato

Aleix Espargaro
Aleix Espargarò (Foto: LaPresse)

In gara ha dovuto fare i conti con una seduta non troppo comoda e il dolore lancinante al tallone destro, in parte attutito dagli antidolorifici. Il GP di Silverstone si è chiuso con il nono posto per Aleix Espargarò, alle spalle del leader Fabio Quartararo da cui ha perso solo un punto in classifica. A guardare il bicchiere mezzo pieno ha sicuramente limitato i danni, ma poteva essere una buona occasione per avvicinarsi alla testa del Mondiale.

Una volta fatto scalo in Spagna il pilota di Granollers ha sostenuto ulteriori controlli, presso la famosa clinica Dexeus di Barcellona, dove gli è stata evidenziata una frattura al tallone del piede destro. Non c’è bisogno di intervenire chirurgicamente per adesso, fanno sapere da Aprilia. Dovrà solo riposare completamente per sette giorni per non stressare il piede e permettere al tallone di guarire in modo naturale.

Aleix cercherà di arrivare nella migliore forma possibile per il Gran Premio d’Austria che si terrà al Red Bull Ring nel fine settimana del 19-21 agosto. “Nella mia carriera non ricordo un’altra caduta così violenta”, ha detto al termine della gara. Mi riposerò per una settimana, poi farò altri controlli per assicurarmi che non ci siano fratture”. In palio c’è il suo primo titolo mondiale e un solo zero potrebbe condizionare tutta la stagione.