Rally 2011 Guanajuato Mexico: Loeb colpisce ancora.

93

RALLY GUANAJUATO MEXICO. Sebastian Loeb si è presentato Domenica mattina con dieci secondi di svantaggio dal compagno rivale Sebastien Ogier. Facendo leva sul suo immenso talento e sulla sua grande esperienza, approfittando di un incidente capitato al giovane connazionale, ha concluso davanti a tutti. Ogier, infatti, ha sbattuto contro un muro distruggendo la sua Citroen DS3e si è dovuto ritirare. Loeb ha vinto con un vantaggio di 1″38 sul secondo, Mikko Hirvonen, nonostante abbia dovuto scontare una penalità di 50 secondi per essersi presentato in ritardo al via di una tappa intermedia, causa problema al cambio. Terzo posto ad oltre due minuti è Matti Latvalacon la seconda Ford Fiesta. Il quarto è Petter Solberg con un’altra Citroen DS3 seguito dalla Focus di Mads Ostberge la Fiesta di Henning Solberg. Completano la top ten Nasser Al-Attiyah, principe del Qatar, e Martin Prokop con la Ford Fiesta, Juho Hanninencon la Skoda Fabia e Federico Villagraancora con la Fiesta.
 
SEBASTIEN LOEB. Il suo rally, iniziato male, si è concluso alla grande. Secondo alcuni, Ogier ha servito sul piatto d’argento la vittoria a Loebs emplicemente perché non ha retto la tensione. Il cannibale sa vincere anche così. Scalfendo psicologicamente i propri avversari. “Non mi ha fatto piacere vederlo sul bordo della strada – ha dichiarato Loeb a fine gara –ma volevo continuare a lottare per la vittoria”.

derapate.it