Messi, un garage da 3 milioni di dollari: tutte le supercar della Pulce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:56

L’argentino Leo Messi è un appassionato di auto di lusso. Nel suo garage una Pagani Zonda e una Ferrari. Non mancano Maserati, Audi, Mercedes.

Pagani Zonda (foto Wheelsage)
Pagani Zonda (foto Wheelsage)

Leo Messi ha una seconda passione, oltre al pallone. Gli piacciono lusso, bellezza e velocità. Il jet su cui vola spesso, e che ha anche personalizzato all’interno, lo dimostra. Ma non è il solo costosissimo “giocattolo” nella vita della “Pulga”. Messi, che ha discusso con la dirigenza del Barcellona per il taglio dei ingaggi ai calciatori della squadra, ha infatti un parco auto da 3 milioni di dollari. Abbondano auto di lusso e supercar, come la Pagani Zonda Roadster che da sola vale più di un milione e mezzo. Gioiello da usare solo in pista, è una delle auto più costose al mondo. E impreziosisce il garage di una delle più preziose stelle globali del calcio.

Nella sua collezione d’auto rientra anche una Maserati Gran Turismo MC Stradale, che accelera da 0 a 100 kmh in quattro secondi e mezzo grazie al motore da 444 cavalli, e una Gran Turismo S nera. Su entrambe ha fatto personalizzare la targa.

Maserati Granturismo S (foto Wheelsage)
Maserati Granturismo S (foto Wheelsage)

La Ferrari F430 Spider di Messi

Date a un bambino un foglio e dei colori, e disegnerà una macchina rossa” diceva Enzo Ferrari. Traduceva il senso del sogno che il Cavallino continua a esercitare sui bambini di tutte le età. Non c’è uomo di successo che non ne voglia una. Messi non fa eccezione. Ha acquistato una Ferrari F430 Spider, progettata da Pinin Farina con gli stessi programmi utilizzati per le monoposto di Formula 1, alimentata da un motore V8 da 490 cv che raggiunge i 315 km/h.

Ferrari F430 Spider (foto Wheelsage)
Ferrari F430 Spider (foto Wheelsage)

Messi e Audi, legame antico

A fine 2019, si è concluso il rapporto di sponsorizzazione tra l’Audi e il Barcellona. I blaugrana hanno chiesto ai calciatori di restituire le auto aziendali, concesse in comodato d’uso fino al 2021. Messi, che già aveva messo all’asta la potente R8 V10 blu da 330 km/h, tanto gradita anche da altri calciatori, guida anche una R8 Spider, un SUV Q7, una A7 Sportsback.

L'Audi R8 V10 (foto Wheelsage)
L’Audi R8 V10 (foto Wheelsage)

Dodge, Mercedes, Cadillac

Tra le auto dell’argentino c’è anche la presidenziale Cadillac Escalade. Il SUV statunitense, mastodontico fuori e lussuosissimo dentro, ha un motore V8 da 6,2 litri e 409 cavalli. Raggiunge i 170 kmh e produce un’immagine di opulenza, di successo e ricchezza impossibile da ignorare.

Cadillac Escalade (foto Wheelsage)
Cadillac Escalade (foto Wheelsage)

L’Escalade non è l’unica “americanata” tra le scelte di Messi. La “Pulce” ha voluto anche una Dodge Charger SR8, modello iconico del film Fast and Furious. In più, l’ha fatta dipingere di rosso: ricordate Enzo Ferrari?

Dodge Charger SRT8 (foto Wheelsage)
Dodge Charger SRT8 (foto Wheelsage)

Insieme alla Dodge e alla Zonda, fa bella mostra di sé anche la Mercedes SLS (“Super Leicht Sport”). Abitacolo da Gran Turismo, portiere che si aprono ad ali di gabbiano, questo modello di lusso prodotto dal 2010 al 2014 è perfetto per un talento come Messi.

Leggi anche – Tom Cruise, tutte le auto da sogno dell’attore – Foto

Leggi anche – Rarissima Ferrari Daytona trovata in un Garage, andrà all’asta di Maranello: ecco il valore