Pneumatici, cambia tutto: le novità sulle etichette per auto e camion

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:35

L’Unione Europea ha approvato un regolamento per le etichette degli pneumatici che entrerà in vigore il primo maggio 2021

Pneumatici, nuove etichette per auto e camion dal 2021: il regolamento Ue
Pneumatici, nuove etichette per auto e camion dal 2021: il regolamento Ue

Dall’anno prossimo, cambieranno le etichette degli pneumatici. I produttori di gomme per auto e autocarri dovranno specificare l’efficienza nei consumi di carburante, l’aderenza sul bagnato, il rumore di rotolamento. Queste innovazioni sono il risultato delle nuove norme approvate dal Parlamento europeo, che promettono di far crescere il fatturato del settore di 9 miliardi e insieme di ridurre le emissioni di anidride carbonica di 10 milioni di tonnellate.

Il Regolamento, finalizzato ad aumentare la sicurezza dei consumatori, a renderli più consapevoli sul risparmio di carburante e ridurre l’inquinamento acustico, entrerà in vigore il primo maggio 2021. Entro quella data, il Consiglio dei ministri italiano dovrà adottarlo.

Da quella data, alle informazioni attualmente presenti sulle etichette, i produttori saranno chiamati ad aggiungere nuove informazioni.

Leggi anche – Pneumatici invernali-estivi, ufficiale la proroga: nuova data per il cambio

Pneumatici, cosa prevede il regolamento Ue

Pneumatici, cosa prevede il regolamento Ue
Gomme, cosa prevede il regolamento Ue

Bisognerà indicare il chilometraggio, l’abrasione, che rappresenta una notevole di rilascio di micro-plastiche nocive per l’ambiente, l’aderenza sulla neve e sul ghiaccio. Inoltre, bisognerà specificare se si tratta di pneumatici rigenerati.

Il nuovo sistema si applica anche ai pneumatici C3 per i mezzi pesanti. L’Unione Europea ha stabilito che le nuove etichette dovranno essere chiaramente visibili e sempre esposte al momento della vendita, compresi i siti di commercio online. Inoltre, dovranno avere un codice QR.

Una volta entrato in vigore, il nuovo Regolamento abrogherà il precedente datato 2009.

Leggi anche – Pneumatici Auto, quale scegliere per l’estate: i modelli top di Gripdetective