“Vettel è meglio che si ritiri”: il consiglio dell’ex campione di Formula 1

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:08
63

Intervistato da Autosport, l’ex campione di Formula 1 Damon Hill ha commentato l’attuale situazione legata a Sebastian Vettel

vettel futuro ferrari ritiro formula 1
Sebastian Vettel e il suo futuro in Formula 1( Getty Images)

Tra una settimana esatta, la Formula 1 entrerà finalmente nel vivo. Piloti e scuderie, dopo mesi di attesa e dubbi legati al futuro della competizione, sono pronti a darsi battaglia in pista. Nelle settimane che hanno preceduto l’esordio della competizione, ad alimentare il tutto è stato principalmente il mercato piloti. Il passaggio che ha fatto più discutere è senza dubbio quello di Sainz in Ferrari, con Sebastian Vettel rimasto senza team.

La sua attuale situazione contrattuale è ormai diventata argomento di discussione per molti personaggi legati alla Formula 1, da manager ad ex campioni in pista. Intervistato da Autosport, anche Damon Hill – vincitore del mondiale con la Williams – ha detto la sua sul futuro del tedesco. “Secondo me dovrebbe smettere” ha dichiarato l’ex pilota: “Perché mai dovrebbe accasarsi a scuderie come l’Aston Martin o la Renault?“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Hamilton attacca Ecclestone sulla questione razzismo: “Commenti ignoranti”

Damon Hill sul futuro di Vettel: “Se un pilota non ha voglia, è meglio che smetta”

vettel futuro ferrari ritiro Formula 1
Il consiglio di Damon Hill (Getty Images)

Intervistato da Autosport, l’ex campione del Mondo in Williams Damon Hill ha detto la sua su Sebastian Vettel e sul suo futuro. Il quattro volte campione del Mondo, al momento, non ha molte scelte: le principali pretendenti sono Aston Martin e Renault. “In situazioni del genere, smettere è sempre la cosa giusta da fare” ha spiegato Hill: “Se non hai modo di restare in cima, l’unica alternativa è scendere, ma devi averne voglia“.

L’ex pilota ha vissuto una situazione molto simile con la Williams, quando venne lasciato senza monoposto e dovette accasarsi alla Arrows. “Parlo per esperienza personale, gareggiare in questo modo non ha sensoaggiungendo che: “Senza motivazioni, è inutile andare avanti e peggiorare un’intera carriera“. Infine, Damon Hill ha voluto citare Bernie Ecclestone per rendere meglio l’idea: “Quando un pilota vede il semaforo rosso, significa che deve smettere senza pensarci due volte“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Daniel Ricciardo non ha dubbi: “Formula 1 al Mugello? Sarebbe folle”