Vienna, rivoluzione nella mobilità: centro off limits per Auto e Moto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43
13

Vienna, rivoluzione nella mobilità: il centro potrebbe essere chiuso al traffico definitivamente con alcune eccezioni. Ecco quali

Vienna rivoluzione nella mobilità
Vienna rivoluzione nella mobilità (Getty Images)

Vienna potrebbe dare il via ad una rivoluzione clamorosa. Il centro della città sarà off limits per le auto e le moto, anche elettriche. E’ la proposta del sindaco della Capitale austriaca che è destinata a creare polemiche. Vi saranno però le eccezioni; potranno continuare a circolare in questa sorta di ZTL solo i residenti, i lavoratori – tra questi i tassisti ed i fattorini su furgoni – ed i turisti che alloggiano negli alberghi. Il divieto sarà valido per tutti i mezzi a motori, compresi quelli elettrici, fino alle e-bike.

In questa ZTL allargata non rientra la circonvallazione che circonda la città, percorribile senza incappare in multe e sanzioni. La zona off limits sarà comunque molto vasta; riguarderà infatti circa 1,5 km.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gran Bretagna, addio ai motori termici per le auto: fissata la deadline

Vienna, rivoluzione nella mobilità: anche nel Tirolo normativa simile

Vienna
Vienna (Getty Images)

Il sindaco distrettuale Markus Figl ed il vice sindaco Birgit Hebein sono stati i promotori di questa iniziativa che ha creato malumori tra gli automobilisti ed i motociclisti, ma anche tra i possessori di mezzi elettrici che si sentono enormemente danneggiati da questa proposta.

Vienna sulla stessa falsariga del Tirolo quindi. Già in quella Regione è stato adottato un provvedimento simile ma anche meno stringente e per un periodo limitato di tempo, dal 10 giugno al 31 ottobre 2020. Il divieto di circolazione, infatti, è destinato solo ad alcuni tipi di veicoli ed alle moto con scarichi che producono rumori oltre i 95 decibel.

LEGGI ANCHE >>> Tesla, la ricerca sulle super batterie: tutto sul progetto Roadrunner