“Vettel stupirà in Aston Martin”, il collega sprona Seb per la prossima stagione

Sebastian Vettel è pronto al “Rinascimento”: il tedesco dall’anno prossimo tornerà a stupire in Aston Martin. Il collega è sicuro

Sebastian Vettel Ferrari
Sebastian Vettel Ferrari (Getty Images)

Sebastian Vettel sta attraversando una stagione davvero negativa, sia dal punto di vista dei risultati e delle prestazioni. I colleghi, però, non hanno dubbi sulla sua bravura.

Robert Kubica, terzo pilota dell’Alfa Romeo Racing, tornato dopo il brutto incidente che l’ha tenuto lontano dalle piste, ha detto la sua sul momento che sta attraversando Sebastian Vettel. Il polacco ha analizzato la realtà del tedesco, spiegando come si tenda a dimenticare la carriera ed il percorso storico di un pilota nel corso degli anni.

Vettel ha infatti vinto quattro titoli mondiali, tutti consecutivi con la Red Bull; “posto giusto nel momento giusto” come ha spiegato il polacco sostenendo come sia errato analizzare tutto relativamente all’ultima gara oppure all’ultimo periodo. Un modo certamente non giusto che non mette in risalto i veri valori del pilota. Kubica ha riconosciuto a Vettel di aver lottato per il mondiale in Ferrari pur non essendoci riuscito, per poi evidenziare come sia difficile guidare la monoposto del Cavallino rampante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> GP Russia, Vettel e Leclerc all’unisono: “Buon inizio, meglio del previsto”

Sebastian Vettel, le parole di Daniel Ricciardo

Sebastian Vettel Ferrari
Sebastian Vettel Ferrari (Getty Images)

“E’ un grande pilota Vettel” ha poi aggiunto; ha spiegato come il cambio di scuderia ed il salto in Aston Martin – motorizzata Mercedes – possa dargli nuova linfa, entusiasmo e sfide. E’ di certo una gran fortuna che Seb sia ancora nel circus, il suo epilogo.

Non solo Kubica, però. Anche Daniel Ricciardo, infatti, ha avuto parole dolci per l’attuale pilota della Ferrari. L’australiano cambierà sedile nella prossima stagione, proprio come il tedesco; dalla Renault andrà in McLaren, lasciando di fatto la monoposto libera per il gran ritorno di Fernando Alonso.

Ricciardo ne è sicuro; Vettel può ancora dare tanto in Formula 1 ed in Aston Martin metterà in mostra tutte le sue qualità, regalando un nuovo spettacolo.

LEGGI ANCHE >>> F1, Binotto contrario a Wolff come CEO: “Posto veto, nulla di personale”