Mick Schumacher in Formula Uno: via libera per il nuovo team, l’indizio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:13

Il debutto di Mick Schumacher in Formula Uno potrebbe avvenire già dal 2021. Un team sarebbe pronto ad accogliere il giovane tedesco.

MIck Schumacher
MIck Schumacher (Foto: Getty Images)

L’idea di vedere Mick Schumacher, il figlio del grande Michael, in Formula Uno, non può che essere particolarmente suggestiva. Il giovane, che attualmente gareggia in Formula 2 con la Prema ma che è già entrato da tempo nella Driver Academy della Ferrari, non ha mai nascosto di pensare a questo come obiettivo, ma ha finora sempre preferito non sbilanciarsi troppo ed evitare i proclami. In attesa di quel momento, il tedesco avrebbe dovuto guidare l’Alfa Romeo in occasione delle libere del Nurburgring, ma il maltempo ha impedito che questo potesse accadere.

Il passaggio de ventunenne nel Circus potrebbe però essere davvero vicino e già dalla prossima stagione. L’ufficialità ancora non c’è, ma ci sono degli indizi che confermerebbero questa idea.

Mick Schumacher con la Ferrari al Mugello: le foto con la F2004 del padre
Mick Schumacher con la Ferrari al Mugello: le foto con la F2004 del padre (Foto: Getty Images)

Potrebbe interessarti – Hamilton eguaglia Schumacher: Mick gli consegna casco del padre – Video

Mick Schumacher in Formula Uno dal 2021: ecco dove

La Haas, come si vociferava ormai da qualche tempo, ha ufficializzato una decisione importante in vista della prossima stagione. La scuderia saluterà entrambi i suoi piloti Romain Grosjean e Kevin Magnussen. Una decisione che era nell’aria, dettata certamente dai risultati poco incoraggianti raggiunti, ma anche dalla volontà di incrementare i ricavi e puntare quindi su qualcuno che sia in grado di attirare maggiormente gli sponsor.

Il principale favorito per la sostituzione di uno dei due sedili sembra essere proprio Mick Schumacher, a cui il team guarda con attenzione già da qualche tempo. Almeno indirettamente questo permetterebbe al tedesco di sperimentare le potenzialità della Ferrari. Le monoposto britanniche, infatti, sono motorizzate dalla scuderia di Maranello. Al suo fianco dovrebbe esserci il russo Nikita Mazepin.

Se davvero tutto questo dovesse essere confermato, sarebbe un momento storico per la storia della Formula Uno. Il nome Schumacher è infatti legato in modo indissolubile al Motorsport, grazie ai sette Mondiali vinti dal tedesco, di cui cinque con la “Rossa”. L’ultima apparizione in pista dell’ex pilota risale al 2012, quando era tornato in pista con la Mercedes, dopo avere inizialmente annunciato il ritiro. Quell’annata era però stata particolarmente avara di soddisfazioni per lui e le Frecce d’Argento.

Esclusa quindi la possibilità di vedere Mick all’Alfa Romeo, che sembra intenzionata a puntare sulla continuità. Confermati infatti Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen, anche se il finlandese non ha ancora rinnovato il suo contratto in scadenza a fine anno.

Potrebbe interessarti – Mick Schumacher al volane di una Ferrari F8 Tributo: la foto sui social