LIVE F1 GP Portogallo, Prove Libere in diretta: Bottas e Hamilton… Leclerc sesto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:52

Le diretta live delle Prove Libere del GP del Portogallo con aggiornamenti in tempo reale da Portimao 

Sebastian Vettel
Il tedesco Vettel, ultimo anno in Ferrari (Getty Images)

CLICCA QUI PER AGGIORNATE IL LIVE IN TEMPO REALE

Si conclude la terza sessione di prove libere del GP di Portogallo con Bottas ancora una volta davanti a tutti, pochi millesimi di vantaggio su Hamilton, decisamente molto più veloce di ieri. Un po’ meno performanti le Ferrari rispetto a ieri ma Leclerc matura comunque un ottimo sesto posto.

Dietro le Mercedes Verstappen e Gasly con Albon quinto. In ombra le Renault, decimo Ocon, e le Racing Point con Stroll molto attardato.

Questa la situazione dopo la terza sessione:

  • 1 Valtteri Bottas Mercedes1:16.654
  • 2 Lewis Hamilton Mercedes+0.026
  • 3 Max Verstappen Red Bull Racing+0.158
  • 4 Pierre Gasly AlphaTauri+0.276
  • 5 Alexander Albon Red Bull Racing+0.463
  • 6 Charles Leclerc Ferrari+0.575
  • 7 Carlos Sainz McLaren+0.584
  • 8 Sergio Perez Racing Point+0.643
  • 9 Lando Norris McLaren+0.824
  • 10 Esteban Ocon Renault+1.012
  • 11 Sebastian Vettel Ferrari+1.031
  • 12 Daniil Kvyat AlphaTauri+1.066
  • 13 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing+1.268
  • 14 Daniel Ricciardo Renault+1.281
  • 15 George Russell Williams+1.378
  • 16 Lance Stroll Racing Point+1.446
  • 17 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing+1.547
  • 18 Kevin Magnussen Haas F1 Team+1.633
  • 19 Nicholas Latifi Williams+1.743
  • 20 Romain Grosjean Haas F1 Team+1.800

 

13.00 – Sessione fermata per dei detriti in pista, un tombino si è alzato ed è rischioso per gomme e scocche… la sessione è finita

12.59 – Rientrano tutti ai box, la sessione ormai è finita

59 – BANDIERA ROSSA!

12.55 – Bizzarro on board radio con le frequenze di Hamilton e Leclerc che per un frangente si accavallano

12.54 – Prova a migliorarsi Leclerc che lima il suo tempo…

12.52 – Non cambia la situazione al vertice dei tempi, tutto confermato: si lavora sul passo gara senza altri time attack

12.50 – Meno brillanti del solito le Racing Point, Stroll addirittura 16esimo

12.49 – Le Alfa: Raikkonen 12esimo, Giovinazzi 17esimo

12.48 – Sul passo gara Bottas gira costantemente intorno all’1.20.8, meglio anche di Hamilton

12.48 – Rientra ai box Ricciardi il cui flap non funziona più…

12.46 – Problemi al DRS per Ricciardo

12.45 – Hamilton, Bottas, Verstappen, Gasly, Albon: per ora non cambia nulla tra i primi cinque

12.45 – Ultimo quarto d’ora di prove di questa terza sessione del GP Portogallo

12.44 – Ormai tutti sembrano volersi concentrare più sul passo gara, qualificazioni in programma dalle ore 15

12.41 – E’ rientratio ai box Hamilton con il musetto della sua Mercedes leggermente danneggiato

12.41 – Cerca un giro veloce Gasly, fino a ora molto veloce

12.40 – Dieci piloti in un secondo, la pista si sta dimostrando molto competitiva per tutti

12.39 – Si migliora Vettel che è undicesimo, ai margini della qualificazione in Q3

12.38 – Bottas, Hamilton, Verstappen, Gasly, Albon, Leclerc, Sainz, Perez, Ocon e Norris i primi dieci

12.37 – Hamiltom, persino lui, commette un errore e finisce nel ghiaione in curva #3

12.36 – Benissimo Bottas che arriva sopra ad Hamilton con il miglior tempo assoluto a 26 millesimi

12.36 – Si fa vedere anche Perez, sesto… molto più indietro Stroll, 17esimo

12.34 – Attacca Bottas che cerca un giro veloce, ora è settimo

12.33 – Scivola indietro Vettel che ora è tredicesimo: Leclerc è a sette decimi da Hamilton, sesto

12.32 – Verstappen attacca ancora e scavalca Gasly portandosi al secondo tempo assoluto

12.30 – Questa la situazione dopo 30′ nella terza sessione delle prove libere del GP di Portogallo

  • 1 Lewis Hamilton Mercedes1:16.680
  • 2 Max Verstappen Red Bull Racing+0.132
  • 3 Pierre Gasly AlphaTauri+0.250
  • 4 Alexander Albon Red Bull Racing+0.437
  • 5 Carlos Sainz McLaren+0.562
  • 6 Charles Leclerc Ferrari+0.730
  • 7 Valtteri Bottas Mercedes+0.898
  • 8 Esteban Ocon Renault+0.986
  • 9 Lando Norris McLaren+1.020
  • 10 Sergio Perez Racing Point+1.215
  • 11 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing+1.242
  • 12 Daniel Ricciardo Renault+1.255
  • 13 Daniil Kvyat AlphaTauri+1.288
  • 14 George Russell Williams+1.352
  • 15 Sebastian Vettel Ferrari+1.399
  • 16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing+1.541
  • 17 Kevin Magnussen Haas F1 Team+1.693
  • 18 Nicholas Latifi Williams+1.717
  • 19 Lance Stroll Racing Point+1.784
  • 20 Romain Grosjean Haas F1 Team+1.838

12.29 – Prova di forza di Verstappen che piazza il suo giro migliore in assoluto, 1.16.659 ma il tempo viene cancellato

12.28 – Pista che si sta progressivamente gommando e che promette giri sempre più veloci

12.26 – E’ Bottas a questo punto che non riesce a migliorare… solo sesto il secondo pilota Mercedes

12.26 – Arriva anche Verstappen, terzo tempo con 0.548 da recuperare su Hamilton

12.25 – Irrompe Sainz! Quinto tempo

12.24 – Hamilton, Gasly, Leclerc, Sainz, Bottas i primi cinque…

12.22 – Nessuna conseguenza per Leclercche esce alla curva #13 e rientra per cambiare le gomme

12.21 – TESTA CODA PER CHARLES LECLERC

12.21 – Hamilton, ancora  un giro veloce, 1.16.680

12.20 – Gasly porta l’Alphatauri al secondo oosto, davanti a Leclerc

12.19 – Bene anche le Alfa Romeo: nono Raikkonen, 11esimo Giovinazzi

12.19 – Entra anche la Verstappen…

12.18 – ANCORA LECLERC! Altro giro veloce della Ferrari, che scende a poco meno di mezzo secondo da Hamilton, gran giro davvero!

12.18 – Hamilton, Bottas, Gasly, Ricciardo, Leclerc i primi cinque

12.17 – Hamilton si prepara a rientrare, stavolta gomme rosse…

12.16 – Mercedes stratosferiche, ma al Ferrari pur con un secondo da recuperare, resta piuttosto competitiva: Leclerc terzo, Vettel settimo

12.15 – Hamilton, 1.16.931, quasi un secondo più veloce il campione del mondo

12.14 – Bottas, Hamilton, Kvyat, Ricciardo e Leclerc, con il quinto tempo… ma tutti oggi sono destinati a migliorarsi e di molto

12.13 – ….e dentro anche le Alfa Romeo

12.12 – Dentro anche le Ferrari

12.12 – Hamilton, 28 millesimi in più rispetto a Bottas

12.10 – Inutile sottolineare che è il nuovo record della pista visto che a Portimao la F1 non corre dal 1996

12.10 – Subito al primo giro Bottas migliora anche i tempi di ieri: 1.17.888

12.09 – E’ uscito Bottas

12.09 – Per ora restano ancora nei box Mercedes e Ferrari

12.08 – Torna in pista l’Alpha Tauri di Gasly che ieri ha finito le prove in fiamme… lavoro fino a tardi dei meccanici che hanno sostituito il telaio e il motore

12.07 – Ancora nessun tempo utile in tabella: ieri il tempo più veloce è stato di Bottas, bene le Ferrari, sempre tra le prime

12.05 – Ci sono diverse polemiche che riguardano Stroll che è stato sanzionato per il mancato rispetto delle rigidissime procedure della FIA per il contenimento del virus

12.03 – Hulkenberg sempre presente a bordo pista in caso di necessità per le condizioni di Stroll che comunque, dopo avere confermato di avere avuto il COVID, è regolarmente al via

12.02 – E’ Carlos Sainz il primo a girare

12.00 – PARTITI! Semaforo verde, un’ora di tempo utile

1158 – Pochi secondi al via… un pochino di vento ma molto meno di ieti

11.54 – Le qualifiche si terranno a partire dalle 15

11.52 – Dopo la riunione di ieri sono state leggermente ampliate le aree che ieri avevano causato la cancellazione di 120 tempi…

11.50 – Le condizioni meteo sono eccellenti, gran sole e cielo sereno

11.45 – Con Bottas e la Mercedes per due volte davanti a tutti nelle prime due sessioni del GP di Portogallo, le auto si preparano alla loro terza sessione sul circuito di Portimao

Valtteri Bottas si conferma il più veloce con la Mercedes nella seconda sessione di prove libere del GP di Portogallo sul circuito di Portimao condizionata da due bandiere rosse: una per un incendio a bordo dell’Alphatauri di Gasly e un’altra per una collisione ancora sotto investigazione tra Stroll e Verstappen. Dietro Bottas ci sono Verstappen, Leclerc, Sainz e poi Vettel.

Una sessione condizionata, proprio come questa mattina, da moltissimi tempi cancellati: alcuni per curve non del tutto regolari ma la maggior parte per il limite di velocità superato in corrispondenza della speed trap di curva #1 e soprattutto curva #4. Hamilton solo ottavo…

Questa la tabella dei tempi della seconda sessione:

    • 1 Valtteri Bottas Mercedes1:17.940
    • 2 Max Verstappen Red Bull Racing+0.595
    • 3 Lando Norris McLaren+0.803
    • 4 Charles Leclerc Ferrari+0.898
    • 5 Carlos Sainz McLaren+1.173
    • 6 Sebastian Vettel Ferrari+1.235
    • 7 Pierre Gasly AlphaTauri+1.238
    • 8 Lewis Hamilton Mercedes+1.368
    • 9 Esteban Ocon Renault+1.556
    • 10 Alexander Albon Red Bull Racing+1.703
    • 11 George Russell Williams+1.881
    • 12 Sergio Perez Racing Point+1.961
    • 13 Daniel Ricciardo Renault+2.047
    • 14 Nicholas Latifi Williams+2.525
    • 15 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing+2.550
    • 16 Kevin Magnussen Haas F1 Team+2.740
    • 17 Daniil Kvyat AlphaTauri+2.789
    • 18 Romain Grosjean Haas F1 Team+2.927
    • 19 Lance Stroll acing Point+3.043
    • 20 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing+3.456

17.30 – BANDIERA A SCACCHI, situazione cristallizzata tra i migliori

17.29 – Sainz si migliora ma è quarto, tra Leclerc e Vettel

17.28 – Non sembra esserci nessuno che spinge per andare a cercare il miglior tempo

17.27 – Altro rischio di collisione con Ricciardo che arriva quasi addosso alla Williams di Kviat in uscita dai box

17.26 – Tantissimi tempi annullati per curve troppo ‘abbonanti’ oltre la zona lecita o per la speed trap in curva #4: molti piloti si stanno lamentando

17.25 – Pista di nuovo affollatissima, ma quasi tutti sembrano lavorare sul passo gara

17.23 – C’è la possibilità di fare tre-quattro giri veloci per chi vuole provare a migliorare la sua posizione sulla tabella dei tempi

17.22 – SEMAFORO VERDE… ULTIMI MINUTI 

17.22 – Hamilton sesto al momento con 1.3″ da recuperare

17.21 – Le auto si preparano, otto minuti da correre: vediamo chi prova a battere il tempo di Bottas che si conferma il più veloce

17.20 – Ancora nessuna ufficializzazione da parte dei commissari dopo l’investigazione sulla collisione tra Stroll e Verstappen

17.19 – Il cronometro corre e non si riparte ancora… Bottas, Verstappen, Leclerc, Vettel e Gasly i primi cinque

17.16 – Si prolungano le operazioni per rimuovere la Racing Point si Stroll, mancano 13′

17.13 – Rientra ai box Stroll… Ma non va nei box, direttamente al motorhome

17.10 – Viene rimossa l’auto di Stroll, mancano 20′ e probabilmente quando si rientrerà quasi tutte le auto punteranno su qualche giro in passo gara

17.09 – Stroll ha abbandonato la sua auto e rientra ai box con il passaggio di uno scooter

17.08 – Investigazione in atto su quanto accaduto tra Stroll e Verstappen, incidente a oltre 300 km/h

17.06 – Incomprensione tra i due piloti: Stroll in passo gara, Verstappen in simulazione qualifica, Stroll stringe e Verstappen prova a passarlo, collisione tra i due…

17.06 – INCIDENTE! COLLISIONE TRA STROLL E VERSTAPPEN! Di nuovo bandiera rossa

17.05 – Bottas, Verstappen, Leclerc, Vettel, Gasly in questo momento i primi cinque. Hamilton solo 18esimo

17.04 – Tutte le auto in pista, c’è parecchio traffico

17.02 – Si riparte,… ancora 28′ sul cronometro

16.57 – Pista quasi pronta, le auto si stanno preparando

16.55 – L’auto di Gasly che nel frattempo è rientraro ai Box è stata rimossa, ora i Marshall lavorano per ripulire la pista

16.50 – Difficile capire che cosa sia successo sull’auto di Gasly… la macchina sembra essersi spenta all’improvviso. Poi un principio di incendio nato dal motore. Sembra un problema alla power unit…

16.49 – Ci vorrà un bel po’ per rivedere le auto in pista, bisogna rimuovere l’auto di Gasly e ripulire l’asfalto

16.46 – Questa la situazione dopo la bandiera rossa per l’incendio sull’auto di Gasly

  • 1 Valtteri Bottas Mercedes1:17.940
  • 2 Max Verstappen Red Bull Racing+0.595
  • 3 Charles Leclerc Ferrari+0.898
  • 4 Sebastian Vettel Ferrari+1.235
  • 5 Pierre Gasly AlphaTauri
  • 6 George Russell Williams+1.881
  • 7 Alexander Albon Red Bull Racing+1.905
  • 8 Lando Norris McLaren+1.951
  • 9 Esteban Ocon Renault+2.002
  • 10 Carlos Sainz McLaren+2.169
  • 11 Nicholas Latifi Williams+2.525
  • 12 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing+2.550
  • 13 Sergio Perez Racing Point+2.682
  • 14 Daniil Kvyat AlphaTauri+2.865
  • 15 Lance Stroll Racing Point+3.043
  • 16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing+3.456
  • 17 Daniel Ricciardo Renault+4.158
  • 18 Lewis Hamilton Mercedes+4.207
  • 19 Romain Grosjean  Haas F1 Team+5.328
  • 20 Kevin Magnussen Haas F1 Team+5.603

16.45 – A poco più della metà delle prove si fermano le auto… dopo l’incendio sull’AlphaTauri di Gasly

16.45 – FIAMME SULLA MACCHINA DI GASLY, BANDIERA ROSSA

16.44 – Ma Leclerc la riporta alla Ferrari…

16.43 – Verstappen si prende la prima posizione…

16.42 – Si gira Vettel, niente di grave

16.41 – Rientrano le Mercedes

16.40 – Gasly attacca Vettel: tre soli millesimi di ritardo

16.40 – Anche Leclerc  continua a spingere, 0.054 millesimi di ritardo da Vettel

16.39 – Di nuovo Vettel che si migliora ulteriormente, 1.19.175

16.38 – E’ durato quattro minuti il dominio di Vettel, ora c’è Gasly a sfoggiare il miglior tempo

16.36 – Ferrari in evidenza con le Mercedes ferme ai box

16.35 – VETTEL DAVANTI A TUTTI! Conferma i suoi progressi la Ferrari che spinge moltissimo!

16.29 – Perez al terzo posto dietro Verstappen e Bottas

16.25 – I piloti stanno girando con le gomme del prossimo anno… ancora pochi minuti per questo test poi si monteranno le gomme di questa stagione

16.23 – Leclerc spinge parecchio 1.22.043 la Ferrari sta migiorando
16.22 – Benino la McLaren con Norris in 1.22.084
16.20 –  Bottas si conferma estremamemte veloce, Hamilton di nuovo ai bo
16.17 – Molti i rientri dopo la prima parte delle prove
16.15 – Giovinazzi torna i box, per lui il test con le gomme 2021 è già finito
16.10 – Interessante che i piloti siano stati chiamati a montare le gomme 2021, un test obbligato per tutti
16.02 – E’ di Bottas il tempo da battere, ferrari competitive questa mattina
16.00 – Si riparte per la seconda sessione di prove libere
Si è chiusa la prima sessione di prove libere del GP di Portogallo con Valteri Bottas miglior tempo assoluto, seguito da Hamilton con l’altra Mercedes. Terzo Verstappen; discrete le Ferrari con Leclerc quarto e Vettel undicesimo. In bella evidenza Sainz, meno brillante invece Stroll. Pista un po’ scivolosa ma che con il passare dei giri si stava gommando notevolmente, migliorando le prestazioni.

Nel finale rompe il motore della sua Renault Ocon…

Questa la situazione al termine della prima sessione:

  • 1 Valtteri Bottas Mercedes1:18.410
  • 2 Lewis Hamilton Mercedes+0.339
  • 3 Max Verstappen Red Bull Racing+0.781
  • 4 Charles Leclerc Ferrari+0.899
  • 5 Alexander Albon Red Bull Racing+0.955
  • 6 Carlos Sainz McLaren+1.031
  • 7 Sergio Perez Racing Point+1.497
  • 8 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing+1.544
  • 9 Daniel Ricciardo Renault+1.648
  • 10 Pierre Gasly AlphaTauri+1.714
  • 11 Sebastian Vettel Ferrari+1.790
  • 12 Lando Norris McLaren+1.797
  • 13 Daniil Kvyat AlphaTauri+1.868
  • 14 Kevin Magnussen Haas F1 Team+2.436
  • 15 Lance Stroll Racing Point+2.544
  • 16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing+2.599
  • 17 Romain Grosjean Haas F1 Team+2.759
  • 18 George Russell Williams+2.964
  • 19 Esteban Ocon Renault+3.263
  • 20 Nicholas Latifi Williams+3.644

13.30 – BANDIERA A SCACCHI, si chiude la prima sessione del GP Portogallo

13.28 – Ancora un lungo di Valtteri Bottas che sembra parecchio in difficoltà con le gomme anteriori

13.27 – Altro testa coda con Kvyat che rimane in mezzo alla pista, spunta anche una bandiera gialla… ma si riparte

13.26 – Lungo di Grosjean, rientra subito

13.23 – Bottas sta lavorando sul passo gara, quasi tutte le auto lamentano problemi di graining soprattutto sull’anteriore sinistro

13.22 – Tempi immutati almeno per ora. Bottas, Hamilton, Verstappen, Leclerc, Albon, Sainz, Perez, Ricciardo, Gasly, Vettel i primi dieci

13.20 – Testa coda per Raikkonen, nessuna conseguenza

13.18 – E’ aumentato il vento, qualche problema in curva in alcuni punti

13.17 – Si prepara a rientrare Leclerc con gomma gialla

13.15 – Ultimo quarto d’ora per migliorare i propri tempi

13.12 – Vettel al decimo posto, 1.790 dalla Mercedes di Bottas

13.12 – Bottas, Hamilton, Verstappen (che si migliora ancora) Leclerc, Sainz

13.11 – Gli risponde a tono ancora una volta Bottas: 1.18.410

13.10 – Si migliorano Leclerc ma soprattutto Hamilton, che va in testa

13.08 – Verstappen, quarto: si avvicina a Leclerc che conserva la terza posizione

13.07 – Si vede anche Ricciardo che arriva al quinto tempo assoluto ma con più di un secondo di ritardo dalle Mercedes

13.04 – Le Ferrari, Leclerc terzo, Vettel settimo a 0.709 millesimi da Bottas

13.04 – Migliora Hamilton, secondo a 35 millesimi da Bottas

13.03 – Bottas, Hamilton, Leclerc, Perez, Sainz, Gasly, Vettel, Albon, Verstappen (che è cresciuto molto) Norris i primi dieci in griglia

13.02 – Rompe gli equilibri Bottas che si prende il miglior tempo: 1.19.491

13.00 – Ancora mezz’ora di prove, questa la tabella dei tempi del GP Portogallo

  • 1 Lewis Hamilton Mercedes1:19.526
  • 2 Charles Leclerc Ferrari+0.127
  • 3 Sergio Perez Racing Point+0.381
  • 4 Valtteri Bottas Mercedes+0.406
  • 5 Carlos Sainz McLaren+0.550
  • 6 Pierre Gasly AlphaTauri+0.598
  • 7 Sebastian Vettel Ferrari+0.674
  • 8 Alexander Albon Red Bull Racing+0.705
  • 9 Lando Norris McLaren+1.270
  • 10 Daniil Kvyat AlphaTauri+1.286
  • 11 Daniel Ricciardo Renault+1.291
  • 12 Kevin Magnussen Haas F1 Team+1.320
  • 13 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing+1.532
  • 14 Romain Grosjean Haas F1 Team+1.643
  • 15 Lance Stroll Racing Point+1.916
  • 16 Nicholas Latifi Williams+2.528
  • 17 Esteban Ocon Renault+2.628
  • 18 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing+2.7314
  • 19 Max Verstappen Red Bull Racing+3.312
  • 20 George Russell Williams+3.413

12.56 – Si prepara a rientrare in pista Hamilton

12.53 – Esce anche Latifi che finisce sull’erba

12.52 – Esce di pista Grosjean, ma recupera subito

12.52 – Molti tempi cancellati per qualche curva troppo ampia

12.50 – Si rientra in pista

12.45 – Fase di pausa dopo la prima metà delle prove, si dà un’occhiata ai tempi e si inizia a pensare di cambiare le gomme. Molti montano le gialle…

12.40 – Sorprende l’ultima posizione di Verstappen che sta girando con molte cautele

12.40 – Un’occhiata alle Alfa: Raikkonen che erapartito bene è 16esimo, subito prima di Giovinazzi

12.38 – Hamilton, Leclerc, Bottas, Gasly, Vettel i cinque più veloci

12.37 – Ancora un buon giro di Leclerc che riduce il gap da Hamilton, 0.127 millesimi

12.36 – E’ regolarmente in pista con la Racing Point Stroll dopo avere contratto il COVID

12.35 – Ma gli risponde subito Hamilton che è il primo a scendere sotto l’1.20… 1.19.526, un secondo di vantaggio di Hamilton su Leclerc

12.34 – Si migliora Leclerc…

12.33 – Miglior tempo per Lewis Hamilton, 1.20.165, due decimi sotto Gasly

12.32 – Migliora molto anche Vettel, quarto tempo

12.31 – Testa coda per Leclerc, senza nessuna conseguenza

12.30 – Se ne è andata la prima mezz’ora del GP Portogallo

  • 1 Charles LeclercFerrari1:20.410
  • 2 Carlos SainzMcLaren+0.286
  • 3 Lewis HamiltonMercedes+0.473
  • 4 Pierre GaslyAlphaTauri+0.498
  • 5 Romain GrosjeanHaas F1 Team+0.752
  • 6 Valtteri BottasMercedes+0.769
  • 7 Alexander AlbonRed Bull Racing+1.151
  • 8 Sebastian VettelFerrari+1.416
  • 9 Esteban OconRenault+1.744
  • 10 Kimi RäikkönenAlfa Romeo Racing+1.815
  • 11 Kevin MagnussenHaas F1 Team+1.869
  • 12 Antonio GiovinazziAlfa Romeo Racing+2.062
  • 13 Lando NorrisMcLaren+2.108
  • 14 Nicholas LatifiWilliams+2.423
  • 15 George RussellWilliams+2.529
  • 16 Max VerstappenRed Bull Racing+2.808
  • 17 Lance StrollRacing Point+4.108
  • 18 Daniel RicciardoRenault+5.181
  • 19 Daniil KvyatAlphaTauri– –
  • 20 Sergio PerezRacing Point– –

12.29 – Giovinazzi lungo, anche lui alla ricerca di un po’ di grip

12.27 – Bene Leclerc, scalza Sainz dal primo posto: 1.20.410

12.25 – Sainz conserva il suo miglior tempo: Bottas scavalva Hamilton, 0.484 millesimi di ritardo

12.25 – Il vento disturba Verstappen che si lamenta delle configurazioni della sua auto

12.24 – Sainz, Bottas, Hamilton, Leclerc, Gasly e Verstappen: si aggiorna a ogni giro la tabella dei tempi

12.24 – Confermato il tempo di Hamilton, terzo

12.23 – Cancellato il tempo di Raikkonen che ha sbordato il confine di una curva

12.23 – Raikkonen ed Hamilton arrivano tra i primi cinque…

12.22 – Sainz, Verstappen, Gasly, Albon Bottas i primi cinque al momento

12.21 – A poco a poco stanno entrando un po’ tutti i piloti. Quasi tutti con gomma bianca

12.19 – Escono anche le Mercedes di Hamilton e Bottas

12.18 – Escono Albon, Latifi e Gasly

12.18 – Tempo anche per Russell, il quarto

12.17 – Tre soli tempi in griglia: Sainz, Verstappen e Vettel. Gli altri devono ancora tutti uscire

12.15 – Lungo di Verstappen, nessuna conseguenza

12.14 – E’ di Sainz il miglior tempo per ora, 1.20.696

12.11 – Considerando gli ultimi riscontri cronometrici le auto sono decisamente molto più veloci rispetto alle ultime prove ufficiali

12.10 – Portimao non ospita il GP di Portogallo da 24 anni, ma di tanto in tanto le scuderie si sono trovate qui per alcuni test

12.09 – Divertente Carlos Sainz che definisce Portimao come “Tokyo Drift”, il videogames delle derapate…

12.06 – Ancora ferme ai box le Mercedes, esce Verstappen

12.04 – Esce anche Sainz che si lamenta del pochissimo grip

12.02 – Tra i primi a uscire Vettel, ma con un tempo molto lento

12.00 – Semaforo verde, si inizia a girare: 90′ a disposizione dei piloti

11.58 – Inizialmente si pensava di consentire l’accesso a non meno di 50mila spettatori, ma il governo ha chiesto prudenza: biglietti dimezzati

11.56 – Porte aperte a Portimao nonostante il Portogallo sia in grande difficoltà per il COVID, proprio due giorni fa è stato dichiarato lo stato di calamità per il paese

11.54 – L’ultimo che vinse a Portimao fu Damon Hill con la Williams davanti al compagno di scuderia Jacques Villeneuve

11.52 – Le condizioni meteo parlano di variabilità anche se per oggi non dovrebbero esserci precipitazioni

11.50 – Iniziano le prove libere di Portimao nel GP del Portogallo, che torna nel calendario di Formula 1 dopo ventiquattro anni di assenza

GP del Portogallo 24 anni dopo

Il ritorno della Formula 1 in all’Estoril con il GP del Portogallo è un motivo di grandissima soddisfazione per tutti gli sportivi del paese. Non ci fossero state le limitazioni per via del COVID il circuito sarebbe andato completamente esaurito in ogni ordine di posti.

Dopo aver eguagliato il numero di vittorie di Michael Schumacher adesso il grande obiettivo di Lewis Hamilton è di chiudere quanto prima possibile il conto con la classifica del Mondiale Piloti. I punti di vantaggio di Hamilton sul compagno di scuderia Bottas sono 69, 83 quelli che rappresentano il gap da Verstappen. Considerando i 25 punti che vanno al primo in classifica, e dunque un potenziale di 150 punti, da Ricciardo (78 punti) in poi sono tutti aritmeticamente fuori gara. Per laureare Hamilton ancora una volta campione del mondo è solo una banale questione di tempo.

LEGGI ANCHE > Mercedes, dominio netto in Formula 1: Wolff svela l’ultima mossa del team

L’ultima volta a Portimao

Era il 1996 l’ultima volta che la Formula 1 corse all’Estoril. Da allora tutti i tentativi per riportarlo del calendario sono andati falliti. Quest’anno, se non altro, la pandemia ha consentito di rivedere piste storiche e molto affascinanti. Nessuno dei piloti di oggi ha mai corso all’Estoril ventiquattro anni fa, nemmeno il veterano Raikkonen.

L’ultimo evento in Portogallo vide la vittoria di Damon Hill con le Williams-Renault ai primi due posti, secondo Jacques Villeneuve.

Il circuito 4.6 km e dovrà essere percorso per 66 volte in gara, complessivamente per 306 chilometri.

LEGGI ANCHE >Hamilton e il titolo di Formula 1: il pilota ‘teme’ il fattore Covid

Le prove libere

Il fine settimana del GP di Portogallo sul circuito di Portimao, ci riporta al tradizionale calendario europeo. Le prove libere: prevedono due sessioni del venerdì, da un’ora e mezza ciascuna, sono sempre alle 12 e alle 16. Sabato si torna in pista dalle ore 12 con un’altra ora cronometrata per preparare le qualificazioni che scatteranno alle ore 15 con il consueto format: Q1 per tutte le 20 auto iscritte, Q2 per i 15 migliori tempi e Q3 per gli ultimi 10 migliori tempi che disegneranno la griglia di partenza definitiva.

La gara di domenica è invece in programma in anticipo rispetto alle ultime prove: semaforo verde alle ore 14.10 (in Italia questo fine settimana scatta l’ora legale).

In Portogallo le condizioni meteo sono all’insegna della variabilità: cielo nuvoloso tra venerdì e sabato, per domenica si prevedono partecipazioni.

LEGGI ANCHE > Formula 1, la Vanwall produrrà una replica storica da due milioni di euro