Moto2, Qualifiche GP Portimao: pole per Gardner. Marini secondo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06

In Moto2 in pista per le Qualifiche del GP di Portimao, ultimo appuntamento del mondiale. La griglia di partenza 

Remy Gardner
Remy Gardner (Getty Images)

Il poleman dell’ultima gara del Motomondiale di Moto2 è Remy Gardner che, nelle Qualifiche del GP di Portimao, chiude con un tempo davvero incredibile, girando in 1:42.592, davanti a Luca Marini e Fabio Di Giannantonio, con il tricolore che sventola forte in Portogallo.

In Q1 ottima prova di Bezzecchi, che ha centrato la qualificazione in Q2 conquistando il miglior tempo; un super tempo, con i cronometri fermati sull’1:43.032. Alle sue spalle Bendsneyer (1:43.280). Qualificati alla fase successiva anche Martin (1:43.336) e Nicolò Bulega (1:43.370).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP Portimao, griglia di partenza: Oliveira beffa Morbidelli, male Rossi

Moto2 GP Portimao: pole per Gardner

Remy Gardner
Remy Gardner (Getty Images)

Subito emozioni nella Q2 e Canet a terra, scivolato in piena pista. Il primo tempo buono, da pole, è quello di Fernandez che rompe un po’ gli indugi girando in 1:43.216. Lo squillo di Luca Marini arriva a meno di 10′ dal termine della sessione. Il fratello di Valentino Rossi gira infatti in 1:32.027 e mette in fila tutti, a partire da Vierge che non riesce a sopravanzarlo.

A 7′ dal termine, però, super tempo di Lowes che ferma i cronometri sull’1:42.759, tallonato da Fernandez (1:42.871). Malissimo, al momento, Bastianini, solo 14mo. Prova Marini ad attaccare la pole ma il numero 10 perde proprio nel T4 realizzando il tempo di 1:42.821. Il fratello di Valentino Rossi, però, non si arrende e strappa la pole a 3′ dal termine con il super tempo di 1:42.710, davanti a Di Giannantonio (1:42.747). Nell’ultimo minuto di sessione, però è Gardner a piazzarsi davanti a tutti con 1:42.595.

La pole è sua ma la prima fila parla decisamente italiano; secondo, infatti, Luca Marini che chiude con il tempo di 1:42.710 davanti a Di Giannantonio (1:42.721). Bastianini risorge nel finale e partirà quarto davanti a Lowes, con un millesimo di ritardo dalla terza posizione. Solo 12mo Bezzecchi.

La griglia di partenza

LEGGI ANCHE >>> MotoGP Portimao, Morbidelli sulle qualifiche: “Utilizzato setting estremo”