Angela Merkel, Auto contro ufficio Cancelliera: la ricostruzione – Foto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59

Un uomo di 54 si è schiantato intenzionalmente con la propria auto contro i cancelli dell’Ufficio di Angela Merkel: al momento dell’accaduto la cancelliera tedesca si trovava in riunione.

Angela Merkel auto contro ufficio
La Cancelliera tedesca Angela Merkel (Getty Images)

Un gesto su cui gli inquirenti stanno indagando, quello di un 54enne che mercoledì scorso ha deciso di lanciarsi con la propria auto contro i cancelli dell’ufficio di Angela Merkel. Sono ad oggi ignoti i motivi che lo abbiano spinto a compiere tale atto, l’ipotesi più accreditata è che l’uomo volesse lanciare un messaggio di protesta, considerate le scritte impresse sulle portiere dell’auto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ford Mustang, 16enne perde il controllo e sfonda muro di una casa: la dinamica

Germania, uomo si schianta con l’auto contro il cancello dell’Ufficio di Angela Merkel

Angela Merkel si trovava in riunione, per discutere di nuove possibili misure per limitare i contagi da Covid in Germania, quando sarebbe stata raggiunta dalla sconvolgente notizia. Una Volkswagen stationwagon di colore verde si era schiantata contro i cancelli del suo ufficio. L’emittente pubblica Deutschlandfunk ha  mostrato le immagini dell’auto.

Un gesto intenzionale volto a lanciare un messaggio secondo gli inquirenti, per due ordini di ragioni. La prima è che sulle portiere del veicolo il 54enne alla guida aveva scritto: “Maledetti assassini di bambini e anziani” e “Stop alla politica di globalizzazione “. L’altra è che l’uomo aveva compiuto il medesimo gesto nel febbraio del 2014. In quell’occasione sulla stessa auto aveva scritto ” Nicole ti amo” accompagnato da frasi di protesta contro il riscaldamento globale. Fortunatamente l’uomo sarebbe uscito illeso, e la macchina avrebbe riportato solo qualche graffio.

Thilo Cablitz, capo della Polizia, avrebbe riferito che i suoi uomini attualmente stanno cercando di comprendere le ragioni del gesto e se soprattutto l’uomo fosse nelle piene facoltà di intendere e di volere. Il 54enne è stato sentito immediatamente dagli inquirenti. La targa del veicolo è riconducibile alla zona della Lippe, nel Land della Renania Settentrionale-Vestfalia.

Ovviamente, l’attenzione degli inquirenti è alta su possibili ragioni politiche, anche se considerati i messaggi sugli sportelli si esclude la correlazione con gli attuali tafferugli di piazza. Da giorni ormai, in Germania continuano a registrarsi manifestazioni contro le scelte del Governo di imporre nuove restrizioni. A scendere in piazza partiti di estrema destra e negazionisti del Covid che ritengono le scelte assunte dalla Merkel totalmente errate e prive di logico fondamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Autobus in fiamme a Roma: si schianta dopo una corsa di 150 metri