Ferrari F8 Tributo sfida McLaren 720S sul quarto di miglio: il video della gara

La Ferrari F8 Tributo sfida la McLaren 720S in una gara sul quarto di miglio: il video della prova tra le supercar

Ferrari F8 Tributo - McLaren 720S
Ferrari F8 Tributo – McLaren 720S (screenshot)

Ferrari contro McLaren. E’ una sfida che ha infiammato i primi anni Duemila della Formula 1, un confronto poi, di fatto, terminato con la decisione della Mercedes di non fornire più power unit alla scuderia inglese ma di mettersi in proprio. E così il duello, dalle monoposto, si è trasferito alle vetture stradali, vere e proprie supercar estreme in grado di infiammare tutti gli amanti delle quattro ruote e lo spirito racing.

Brooks, evidentemente tutt’altro che entusiasta del risultato della prima sfida oppure dubbioso sull’esito, ha voluto nuovamente mettere a confronto la Ferrari F8 Tributo e la McLaren 720S, due bolidi, documentando tutto sul canale Youtube DragTimes. Una gara sprint, su un quarto di miglio (poco più di 400 metri, 402,335 per la precisione) in Florida per tastare l’accelerazione delle due supercar e scoprire la reale dominatrice. Se nella prima sfida, andata in scena due mesi fa, la Rossa del Gruppo Fca trionfò in due prove su tre, stavolta la prova ha sorriso decisamente alla britannica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ferrari F8 Tributo contro Tesla Model S, drag race ad alta velocità: il video

Ferrari vs McLaren: i tempi

Ferrari F8 Tributo - McLaren 720S
Ferrari F8 Tributo – McLaren 720S (screenshot)

Brooks, rispetto all’ultima volta, ha piazzato a bordo della McLaren un pilota più bravo ed i risultati sono stati quasi impietosi per la vettura della casa di Maranello. Tre su tre per la 720S, con un divario di quasi quattro decimi nella prima sfida, poi attenuatosi nella seconda e terza prova (in quest’ultima, pure falsa partenza per la Ferrari). Le due vetture hanno montato gli stessi penumatici – i Toyo R888R – proprio per non falsare i risultati. La McLaren, nella prima gara, ha fermato i cronometri sul tempo di 9,947 secondi, mentre la Ferrari mai è riuscita a scendere sotto il muro dei 10″. Nel video, però, Brooks apre ad un possibile terzo round; avrebbe, infatti, individuato una soluzione per la Ferrari in grado di farla scendere sotto i 10 secondi.