Jeep, un premio per Wrangler e Renegade: i due riconoscimenti

La Jeep conquista due prestigiosi riconoscimenti con la Wrangler e la Renegade: di cosa si tratta

Jeep Renegade
Jeep Renegade (Getty Images)

La Jeep, nell’anno del suo 80mo anniversario, fa incetta di premi e riconoscimenti, a conferma della bontà del lavoro di FCA. Il marchio statunitense è un vero e proprio pioniere dell’off road e la legittimazione da parte della rivista specializzata britannica 4×4 Magazine non può che far gonfiare il petto alla dirigenza. La Jeep Renegade, la “piccolina” di casa e la Wrangler, il fuoristrada più estremo della casa, sono state le destinatarie del premio. L’Off-Road Award è finito proprio alla Wrangler, nella categoria riservata alle prestazioni da fuoristrada, con tanto di dominio da parte dell’auto.

La Wrangler è stata premiata pe le sue doti evidenziate sull’autostrada londinese M25, decisamente dissestata, e nella traversata dell’Africa, su un terreno impervio tra dune ed ostacoli che mettono in difficoltà ogni tipo di vettura.

La Jeep Renegade, invece, ha ricevuto il Best Small SUV; i giudici hanno apprezzato la compattezza del veicolo ed hanno evidenziato come la ibrida plug-in 4xe, la versione aggiornata con motore “ecologico”, regali una differenza rispetto alla concorrenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Jeep Compass 4Xe, il Suv elettrico a trazione integrale: i dettagli

Jeep Renegade ibrida: il motore

Jeep Renegade
Jeep Renegade (Getty Images)

Il giudizio arriva al termine di prove decisamente impegnative, svolte su off-road e che riguarda categorie differenti per i tipi di vetture che vanno a sfidarsi. Vi sono, poi, i premi speciali che riguardano l’Off-Road Award, il Best Value e il 4×4 Manufacturer of the Year.

La Jeep Renegade ibrida plug-in monta un motore termico alimentato a benzina da 1,3 litri turbo, con versioni da 130 o 180 cavalli oltre ad un propulsore elettrico da 60 cavalli. L’autonomia con solo motore elettrico, grazie alla batteria al litio da 11,4 kWh, è di circa 50 km. Questa è solo l’ultima versione immessa sul mercato dal marchio statunitense che, in Italia, ha avuto un vero e proprio boom, rientrando sempre nella top 10 delle auto più vendute.