Formula 1, niente addio alla Ferrari: ipotesi intesa fino al 2025

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:05

Niente addio alla Ferrari, indiscrezione circolata negli ultimi giorni: in arrivo un nuovo contratto fino al 2025

binotto vasseur
Binotto e Vasseur (Getty Images)

Nessun addio, niente divorzio: la Ferrari e l’Alfa Romeo Sauber continueranno il loro ‘matrimonio’ anche dopo il 2021. E’ quanto rivela ‘Motorsport.com’ parlando dell’ipotesi di un passaggio alla Renault che era circolata con insistenza nei giorni scorsi. Niente di tutto questo accadrà, almeno stando all’indiscrezione del portale. L’idea Renault era nata per il contratto in scadenza alla fine di quest’anno e per i buoni rapporti tra la casa francese e il team principal dell’Alfa Romeo, Frederic Vasseur.

Inoltre la stessa Renault è alla ricerca di nuove partnership dopo la fine di quella con la McLaren. Invece, la Ferrari ha stretto ancora di più la collaborazione con Haas e questo aveva dato maggior vigore alle voci di un possibile divorzio con Sauber.

LEGGI ANCHE >>> Alfa Romeo, presentazione team 2021: scelti data e luogo

Formula 1, Ferrari e Sauber ancora insieme: rinnovo fino al 2025

Binotto Ferrai
Binotto (Getty Images)

Divorzio che, invece, non ci sarà perché Sauber e Ferrari hanno già trovato l’accordo per proseguire la collaborazione fino al 2025. Un’intesa che non è stata ancora trovata ma della quale ci sono indizi molto concreti. Il primo di questi è rappresentato dal progetto del telaio Sauber per il 2022 che è iniziato tenendo in considerazioni motore e cambio Ferrari.

La Sauber Alfa Romeo avrebbe scelto quindi la strada della continuità, prolungando la partnership con Maranello. Resta ora da vedere se anche nel 2022 la denominazione della scuderia svizzera resterà la stessa. Il contratto con l’Alfa Romeo, infatti, scadrà nel 2021 e non si sa se sarà prolungato. A spingere per un possibile cambiamento, sempre secondo il portale, anche la nascita del gruppo Stellantis, il quarto al mondo, dall’unione tra Fiat Chrysler e il gruppo PSA. Discussioni in divenire, intanto Ferrari e Sauber sembrano destinate a continuare insieme ancora per quattro anni.