F1 GP Ungheria, Vettel squalificato: Sainz sul podio, il motivo

Squalifica per Sebastian Vettel: Lewis Hamilton sale così al secondo posto, con Sainz terzo, la motivazione della decisione Fia

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Getty Images)

Sorpresa finale per il GP di Ungheria. In una gara che non ha risparmiato i colpi di scena fin dalla partenza, arriva il ribaltone anche dopo il traguardo. E’ stato, infatti, squalificato Sebastian Vettel che aveva terminato la gara al secondo posto. La decisione è stata presa perché i commissari non sono stati in grado di prelevare la quantità di carburante sufficiente per il campionamento al termine della gara. In virtù di questa decisione cambia l’ordine di arrivo. Alle spalle del vincitore Ocon, Lewis Hamilton guadagna il secondo posto, mentre sul terzo gradino del podio sale Carlos Sainz che aveva terminato la gara in pista da quarto in classifica. Una decisione che ha conseguenze anche sulla classifica iridata con il campione del mondo della Mercedes che guadagna altri due punti su Verstappen.

LEGGI ANCHE >>> Hamilton solo sulla griglia: il video della ‘storica’ partenza in Ungheria

GP Ungheria, Vettel squalificato: il nuovo ordine di arrivo

podio Gp Ungheria
Il Podio del Gp Ungheria (Getty Images)

In virtù della squalifica di Sebastian Vettel, arrivato al traguardo con troppo poco carburante, cambia anche la classifica iridata. Lewis Hamilton guadagna 18 punti, invece dei 15 del terzo classificato, allungando di ulteriori due lunghezze su Verstappen che sale al nono posto e porta a casa due soli punti. Ora la classifica del Mondiale vede l’inglese in testa con 195 punti e l’olandese a 188, sette lunghezze in meno.

Importante podio per la Ferrari che, dopo l’incidente al via di un furioso Leclerc, rosicchia quindici punti nella classifica costruttori alla McLaren e l’aggancia al terzo posto. Il GP di Ungheria si chiude quindi proprio come iniziato: con una sorpresa che lascia l’amaro in bocca a Vettel, protagonista di un’ottima gara, e strappa un sorriso a Hamilton e a Sainz.

Questo quindi il nuovo ordine d’arrivo del GP di Ungheria nelle prime dieci posizioni:

  1. Ocon
  2. Hamilton
  3. Sainz
  4. Alonso
  5. Gasly
  6. Tsunoda
  7. Latifi
  8. Russell
  9. Verstappen
  10. Raikkonen