Salone dell’Auto Monaco 2021, i marchi presenti all’evento

Appuntamento a settembre con il Salone dell’Auto Monaco 2021, che punta a essere un evento sulla mobilità a 360 gradi. Diverse le anteprime interessanti.

Salone dell'Auto Monaco 2021
Salone di Francoforte 2019 (Foto: Getty Images)

Il mondo dei motori sta lentamente provando a tornare alla normalità dopo il periodo difficile vissuto a causa del lockdown e lo fa anche attraverso i Saloni dell’Auto, un’occasione importante per le case automobilistiche per mettere in mostra i loro ultimi modelli, ma anche per gli appassionati per conoscere le novità in arrivo. Tra gli eventi più attesi c’è il Salone di Monaco, in programma dal 7 al 12 settembre, che sostituisce la tradizionale location tedesca, quella di Francoforte.

Il cambio di passo rispetto alle passate edizioni appare evidente anche dal cambio di nome assunto dalla manifestazione, che diventa ora “IAA Mobility“. Come è facile immaginare, l’idea alla base degli organizzatori è quella di realizzare una kermesse che si occupi della mobilità a 360 gradi, non legata esclusivamente alle auto. Questa sarà quindi l’occasione anche per ammirare da vicino biciclette, monopattini e robotaxi, oltre che per saperne di più in merito ai servizi digitali che possono permettere agli utenti di muoversi in modo agevole, ma allo stesso tempo sostenibile.

Monaco di Baviera
Salone di Francoforte (Foto: Getty Images)

Potrebbe interessarti – Monaco di Baviera nuovo Salone dell’Auto a settembre: la data dell’evento

Salone dell’Auto Monaco 2021: cosa vedremo nell’esposizione in programma a settembre

Pur volendo realizzare un evento a più ampio respiro, saranno diverse le case automobilistiche che hanno deciso di non presenziare al Salone dell’Auto Monaco 2021. Tra le assenze illustri c’è Stellantis, ma hanno deciso di dare forfait anche marchi importanti quali i giapponesi, quelli britannici e quelli di auto sportive (solo Porsche ha dato conferma).

Audi, che avrà il vantaggio di giocare in casa, approfitterà dell’occasione per presentare la prima delle concept Grand Sphere, un’anticipazione della futura ammiraglia elettrica che sostituirà la A8. BMW, invece, mostrerà la berlina elettrica i4 e il SUV iX. Da non perdere anche il nuovo veicolo a sette posti di casa Dacia, che punta a sostituire Lodgy e Dokker. Smart, grazie alla collaborazione con i cinesi di Geely, ha realizzato un’elettrica davvero innovativa, un SUV compatto con 400 km di autonomia.