Un Trattore mai visto, la bizzarra sfida a rally con altri mezzi artigianali – Video

Un trattore e la sfida bizzarra in un rally con altri mezzi artigianali coinvolti: il curioso video della prova messa in scena

Trattore rally
Un trattore (Getty Images)

Un rally con trattori anzi, con veicoli progettati in toto autonomamente. E’ quanto accaduto nella parte meridionale della Polonia, ad Ochaby, in un piccolo comune di poco più di 2000 abitanti nella Contea di Slesia.

Dare sfogo alla propria inventiva e veder ripagati gli sforzi divertendosi; questo è stato il comune denominatore di questa gara sui generis, andata in scena su un terreno chiaramente sterrato, per un off road che ha messo anche alla prova la capacità di questi mezzi.

Nel video si notano distintamente trattori di ogni tipo; dai più classici, utilizzati nei campi agricoli, fino ai più spartani, comprendenti solo il motore, le ruote ed una posizione di guida. Si sentono anche nitidamente i rombi dei potenti motori di quelli che sono veri e propri carri agricoli, con tanto di cassone posteriore utilizzato solitamente per trasportare materiale.

LEGGI ANCHE >>> Case LH Steiger Quadtrac, un trattore da record: il peso è enorme, il video in azione

Rally con trattore: la premiazione a fine gara

Trattori ma non solo, però; nel video compaiono anche macchine monoposto ma anche con due sedili con gabbia a formare la carrozzeria ed un motore montato sul posteriore a muovere la vettura. Agilità nel muoversi tra le curve dello sterrato ed i paletti messi sul percorso a creare un coefficiente di difficoltà maggiore.

E non sono mancati gli intoppi; più di un trattore, infatti, è rimasto anche impantanato in porzioni con poca presa nel terreno per gli penumatici, ma in questo caso subito l’intervento degli organizzatori a sbrogliare la matassa.

Nell’esibizione personale, ognuno ha messo in mostra ed evidenziato le peculiarità del suo mezzo, tra scatti, serie di “otto” attorno ad ostacoli e saliscendi estremi. Ed alla fine non è mancata la premiazione; in un podio improvvisato – d’altronde, non si era proprio ad un Gran Premio di Formula 1 – medaglie al primo classificato ma anche al secondo ed al terzo prima di dare il via ai festeggiamenti.