Leclerc esalta la Ferrari: l’aspetto che ha impressionato Charles

Charles Leclerc commenta la stagione della Ferrari e si proietta al futuro: il pilota si dice impressionato da un aspetto

Leclerc
Leclerc (LaPresse)

Tempo di bilanci per la Formula 1, tempo di attese per l’anno che verrà. La Ferrari ha visto migliorare la propria performance rispetto allo scorso anno, non potendo però colmare tutto il gap che c’era con Mercedes e Red Bull. Ora c’è la curiosità di capire quel che potrà accadere con le nuove vetture nel 2022 con la scuderia di Maranello che ha l’ambizione di tornare ad essere competitiva per la vittoria.

Lo fa capire anche Charles Leclerc che commenta in maniera molto entusiasta il lavoro fin qui fatto dal team, pur spiegando che mancano parametri di confronto con le altre monoposto per potersi sbilanciare. Il pilota commenta il suo rapporto con Sainz: “Siamo una bella squadra, ogni gara ci spingiamo l’un l’altro e impariamo qualcosa dall’altro. Questo è positivo per il team. Credo che la Ferrari sia contenta di noi e noi siamo felici di essere compagni di scuderia“.

LEGGI ANCHE >>> Leclerc si commuove per il collega: “Mi sono venute le lacrime agli occhi”

Leclerc: “Impressionato dal lavoro della Ferrari”

Leclerc
Leclerc (LaPresse)

Charles Leclerc continua raccontando i miglioramenti fatti dalla vettura: “Abbiamo visto progressi dal punto di vista del motore. E’ un passo avanti che ci aiuta nella lotta per il terzo posto costruttori. E’ stato il progresso più visibile ma dietro le quinte stiamo cercando di ottimizzare la macchina e fare sempre meglio ogni fine settimana“.

In ottica 2022 Leclerc è molto ottimista: “Sarà una stagione diversa rispetto agli ultimi: posso dire che mi sta impressionando il lavoro della squadra. Stiamo migliorando come team il lavoro fatto negli ultimi due anni“.

Non avendo riferimenti – continua il monegasco – difficile dire cosa mi sta impressionando di cose relative al 2022, le monoposto sono troppo diverse e non ci sono riferimenti per fare comparazioni. Sono però impressionato dal lavoro del team per il prossimo anno“.