Valtteri Bottas ha un grande rammarico: “Era uno scopo fisso in testa”

Valtteri Bottas è agli ultimi Gran Premi con la Mercedes. Il pilota finlandese ha svelato un grande rammarico: “Uno scopo fisso in testa”

F1 Valtteri Bottas
Valtteri Bottas (LaPresse)

Valtteri Bottas è alle ultime gare con la Mercedes. Il pilota finlandese, infatti, a fine mondiale lascerà la scuderia tedesca per una nuova avventura in Alfa Romeo, al posto del connazionale Kimi Raikkonen, pronto al ritiro.

Due secondi posti nel mondiale, nel 2019 e nel 2020 alle spalle di Lewis Hamilton, ed un rammarico svelato al podcast Beyond the grid. “C’è amarezza di sicuro” ha rivelato, perché “da quando sei bambino è il tuo sogno ed il tuo obiettivo” ha aggiunto il pilota della Mercedes riferito chiaramente alla vittoria del Mondiale di F1.

Vincere il Mondiale, ha svelato, “era uno scopo nella mia testa fisso“, un obiettivo che l’ha spinto a lavorare sempre più duramente. “Essere campione è il mio fine, ed ogni giorno lo faccio per realizzarlo” ha poi aggiunto mostrando come la determinazione non gli sia mai mancata.

LEGGI ANCHE >>> Bottas, un regalo inaspettato dalla Mercedes: la foto con il cimelio della F1

Valtteri Bottas ed il sogno mondiale: “Ho provato tutto”

Valtteri Bottas
Valtteri Bottas (LaPresse)

Il pilota finlandese, però, non è riuscito nel suo intento con la Mercedes e questo gli ha provocato “una certa sensazione di fallimento“. Non si rimprovera nulla però, conscio di aver “dato tutto e provato tutto“. “Non era destino per ora” ha poi concluso la sua analisi conscio di come l’Alfa Romeo, ad oggi, non possa di certo garantirgli la possibilità di lottare per il Mondiale.

Il finlandese è al momento terzo nella classifica iridata con 203 punti, 140 in meno del suo compagno di box Lewis Hamilton e 148 dal leader Verstappen. Nelle ultime due gare del Mondiale, il finlandese deve pensare a blindare il terzo posto. Checo Perez, infatti, lo insegue a solo 13 punti di distanza.