Fiat Panda, una versione glamour: il dettaglio esclusivo è davvero particolare

Una Fiat Panda è stata realizzata in una versione esclusiva : il modello ha un dettaglio davvero particolare

Fiat Panda
Fiat Panda (Ansa Foto repertorio)

Una Fiat Panda per tutti i gusti. La citycar italiana, l’auto più venduta nel nostro Paese, negli oltre 40 anni di vita dall’entrata in produzione, nel 1980. Tre le versioni realizzate ma tanti i modelli che si sono susseguiti negli anni, con numerose anche le serie speciali dell’utilitaria, per ricordare un avvenimento particolare oppure per esaltare una partnership.

Quasi modelli da collezione, particolari e spesso con modifiche sostanziali per quanto riguarda le motorizzazioni oppure gli allestimenti. E’ decisamente il caso della versione “Glam” della Fiat Panda, realizzata nella seconda metà del 2008. Lo stile della vettura è quello relativo alla seconda versione dell’auto, in produzione dal 2003 al 2012.

L’utilitaria in questione, una sorta di versione glamour, è stata realizzata per dare un tocco chic e di eleganza maggiore rispetto al modello base, comunque leader di vendite.

LEGGI ANCHE >>> Fiat Panda, il modello per una celebrazione speciale: ha una caratteristica unica

Fiat Panda Glam, due le motorizzazioni

La versione Glam parte dalla base del modello 4×4 della vettura, quello più alto ed adatta all’offroad. Colore nuovo di zecca e realizzato ad hoc per quest’auto, un bianco perlato con inserti in alluminio, a partire dalle barre presenti sul tetto per il portapacchi fino ai cerchi in lega da 15″ ed a cinque razze che hanno caratterizzato questa versione.

All’interno, invece, bocchette cromate per il climatizzatore ed un tessuto effetto “jeans”, decisamente particolare ed unico. Ed il motore? In questo caso, nessuna sorpresa ulteriore; due le versioni disponibili, una a benzina e l’altra a diesel.

 

Fiat Panda
Fiat Panda Glam (press media)

Il 1.2 da 60 cavalli a benzina era anche la versione più economica delle due a disposizione, con un prezzo di 14.800 euro; la versione alimentata a gasolio, invece, aveva un prezzo di 16.900 e poteva disporre di un propulsore da 1.3 litri da 70 cavalli, il classico multijet di casa Fiat.