Benzina, un altro rincaro dei prezzi: il costo al litro è alle stelle

Prezzo benzina, sale ancora il costo dei carburanti. il prezzo medio al self sale a 1,841 euro. Servito arriva fino a 2,063 euro al litro

Prosegue senza sosta l’aumento del prezzo della benzina e degli altri carburanti. Il costo sale ancora, toccando quote inaspettate e superando le cosiddette “soglie psicologiche” che mettono in difficoltà gli automobilisti. Un’impennata pericolosa, che sta portando conseguenze sui consumi e sulla vita di ogni giorni.

Prezzo benzina, un altro rincaro: il costo supera una soglia "psicologica"
Prezzo benzina, un altro rincaro: il costo supera una soglia “psicologica” (Getty)

Gli ultimi dati elaborati da “Quotidiano Energia”, in base ai dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, parlano di un prezzo medio nazionale sulla benzina che tocca 1.841 al litro in modalità self service. Nella giornata di martedì 15 febbraio il costo era di 1.837 euro. A seconda dei vari marchi, ora il costo è compreso tra 1.828 e 1.862 euro al litro, mentre i no logo offrono un costo 1.820 euro al litro. Aumenti vertiginosi, che riguardano anche il diesel, seppur con i consueti costi leggermente inferiori a quelli della benzina. Un litro di gasolio costa 1.716 euro al litro, mentre martedì 15 febbraio costava 1.712 euro. A seconda delle varie compagnie si oscilla tra 1.707 e 1.728 euro all litro, mentre le cosiddette “pompe bianche” (no logo) lo vendono a 1,702 al litro.

Prezzo benzina, un altro rincaro: il costo supera una soglia “psicologica”

prezzo benzina
Rifornimento auto (Foto: Getty Images)

Questo per quanto riguarda i costi al self service, mentre per il servito i prezzi sono ancora più alti: 1.973 euro al litro (il 15 febbraio era 1.972 euro) con i vari marchi che oscillano tra i 1.909 al litro fino ad arrivare a 2.063 euro. Si supera, quindi, la soglia “psicologica” dei 2 euro al litro.

LEGGI ANCHE – Prezzo Benzina, rincari senza sosta: il costo a inizio febbraio è da stangata

Per quanto riguarda i no logo, la cifra è di 1.869 euro, che consente un certo risparmio a patto di rinunciare ai marchi più noti. Per quanto riguarda il servizio “servito”, il costo di un litro di diesel è di 1.852 euro al litro. Nella giornata di martedì 16 era di 1.851. I vari punti vendita delle varie compagnie fanno oscillare il prezzo da 1.787 a 1.926 per un litro di gasolio. Facendo rifornimento nei “no logo” il costo è di 1.752 euro al litro.

LEGGI ANCHE – Prezzo Benzina, non c’è tregua: il costo medio a fine gennaio

Si registrano aumenti anche per quanto riguarda il GPL, con un litro che costa dai 0.819 euro fino a 0.833, con le pompe bianche che propongono un prezzo di 0.813 al litro. Invece, in controtendenza cala il metano, visto che il costo medio si piazza tra 1.782 e 1.844 al litro, con le pompe bianche che lo vendono a 1.734. In questo caso il costo medio è in ribasso.