Gomme Bridgestone: aumenti di primavera

43

Logo BridgestoneGOMME BRIDGESTONE

Dopo il 6% di incremento già cominciato ad applicare da gennaio, Bridgestone annuncia oggi un nuovo giro di aumenti dei listini in Europa a partire dal secondo trimestre dell’anno. Tutti i pneumatici consumer, commercial e specialty saranno oggetto, da aprile, di un incremento dei prezzi, con una media del 7%, ma con differenze tra categorie di prodotto, che non sono ancora state annunciate dal produttore giapponese.

Mac Ohashi, CEO e Presidente di Bridgestone Europe ha commentato l’annuncio dicendo: “Questo è per noi il secondo aumento dei prezzi di quest’anno in Europa, motivato dal continuo aumento dei costi delle materie prime per la produzione di pneumatici che ha raggiunto massimi storici. Noi stiamo reagendo con aumenti graduali e saranno necessari altri in futuro, se il trend attuale dovesse continuare.”

“La domanda di prodotti aftermarket in Europa è in costante ripresa e la richiesta di primo equipaggiamento per auto e autocarro, trainata dalle esportazioni, è molto forte”, ha continuato. “Nonostante noi manteniamo al massimo la produzione nelle nostre fabbriche, probabilmente non riusciremo a soddisfare tutte le richieste in tempi brevi. Tenendo in considerazione queste situazioni e per garantire che i nostri obiettivi vengano raggiunti dobbiamo continuare a concentrarci sulle priorità”. Quali siano gli obiettivi e, di conseguenza le priorità, non è però chiarito dalla nota aziendale.

Pneusnews.it