Costruisce una moto elettrica nel suo garage! (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:21
Costruisce una moto elettrica nel suo garage!
Costruisce una moto elettrica nel suo garage! (foto: Getty)

Costruisce una moto elettrica nel suo garage! Usando un sacco di tubi d’acciaio e un kit di e-bike standard, un ragazzo ha costruito la sua motocicletta elettrica.

Perché mai spendere un sacco di soldi per acquistare una moto elettrica quando puoi costruirne una a casa tua?

Bene, se la tua casa avesse anche un laboratorio, una stanza per verniciare, e un’area di stampaggio in fibra di vetro, sarebbe meglio.

Diciamo che forse non è propriamente un progetto comodo da realizzare a casa propria, quindi è ancor più sorprendete vedere qualcuno in grado di mettere su una moto elettrica quasi da zero.

Il primo passo è l’acquisto di un intero gruppo di tubi quadrati in acciaio per costruire un telaio. Se non riesci a saldare, allora sei già bloccato al punto di partenza poiché è richiesta una lunga opera di saldatura, da effettuare con discreta precisione. A volte saranno anche necessarie alcune piastre d’acciaio, oltre a un pezzo rotondo della stessa lega per realizzare “la testa”.

Per quanto riguarda il forcellone anteriore, il ragazzo in questione ha utilizzato un kit per moto standard, mentre il braccio oscillante posteriore è realizzato interamente a mano. Un ammortizzatore DCN Burner-RCP 2S da 200 mm, che può reggere fino a 340 kg, dovrebbe essere più che sufficiente considerando che l’intera moto avrà un peso di poco meno di 100 kg.

Una volta che il telaio è stato costruito con cura, viene creato un cavalletto e quindi l’intero telaio viene lucidato in preparazione per il passaggio successivo, che è la pittura. Per proteggere l’acciaio dalla corrosione, un buon strato di vernice è il modo migliore.

A questo punto tutta “l’ossatura” base è completata. Ovviamente non basta per avere un mezzo a disposizione. Ora arriva la parte difficile ovvero installare delle carene in fibra di vetro e un sedile in vinile. Questo non è sicuramente qualcosa per i principianti, ma il ragazzo lo fa sembrare facile.

Dopo centinaia di ore di lavoro, la moto elettrica sembra pronta per essere esposta sul pavimento di qualche showroom. Ha solo 16 CV o giù di lì, ma dal momento che pesa solo 92 kg circa, può raggiungere facilmente la velocità di 130 km/h. L’autonomia è di circa 100 km, più che sufficiente per andarsi a fare una bella passeggiata.

La cosa migliore è che il costo complessivo di tutti i pezzi è di poche centinaia di euro, il problema è saper mettere insieme l’intero puzzle. Magari si può chiedere aiuto a qualche amico…

Guarda il Video: