GP Aragon, Tony Arbolino in quarantena: rischia di saltare la gara

GP Aragon, Tony Arbolino in quarantena: rischia di saltare la gara. Il pilota italiano della Moto3 ha viaggiato con un positivo al Covid e ora deve rimanere isolato

Tony Arbolino
GP Aragon, Tony Arbolino in quarantena: rischia di saltare la gara (Foto: Getty)

Dopo un’iniziale resistenza della “bolla” del Motomondiale al rischio contagi da Covid-19, nelle ultime ore sembra esserci innescata la miccia. Il caso di Valentino Rossi ha riportato in auge il tema dell’infezione e del pericolo positività per i piloti. Fino ad ora i diretti interessati l’avevano sempre scampata, lasciando il problema solo al mondo della Formula 1. L’unico pilota colpito è stato Sergio Perez della Racing Point, asintomatico e rientrato dopo un paio di settimane di stop. C’è però un altro problema finora sottovalutato, ovvero la possibilità di incrociare qualche positivo durante i viaggi. E’ quello che è successo a Tony Arbolino, rider della Moto3, incappato in un volo di ritorno da Le Mans che trasportava anche un infettato da coronavirus. La persona (a lui sconosciuta) ha innescato una parte del protocollo diversa ma comunque limitativa per l’alfiere lombardo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> LIVE MotoGP Aragon: prove libere in diretta: tre Yamaha al comando, Vinales primo

GP Aragon, Tony Arbolino in quarantena: Carlo Pernat spiega la situazione

Tony Arbolino
GP Aragon, Tony Arbolino in quarantena (Foto: Getty)

Nonostante i tamponi a cui Arbolino è stato sottoposto sono risultati fino ad oggi negativi, il protocollo impone che sia messo in quarantena. Per ora rimane quindi isolato in attesa di capire quando potrà tornare in pista.

A spiegare la situazione c’ha pensato il suo manager Carlo Pernat, ai microfoni di Sky Sport:E’ una situazione paradossale. Tutto è nato da un volo fatto domenica da Parigi a Milano. Tony era seduto distanziato dagli altri passeggeri ma è arrivata una comunicazione che diceva che era tracciato come possibile positivo e questo ci ha bloccati. E’ stato sottoposto a due tamponi nelle ultime 48 ore entrambi negativi. Sono passati cinque giorni ma adesso la situazione è in mano a Ezpeleta e al medico della FIM. L’ipotesi è che Tony stia in isolamento fino a mercoledì, poi può venire ad Aragon fare il tampone e correre la prossima gara”.

Poi aggiunge: “È una situazione davvero grave per la Dorna perchè se uno anche dopo aver passato i test è negativo ma non può correre, rischia di creare un pericoloso precedente. Al momento è in corso una riunione tra Ezpeleta e la FIM per decidere la situazione“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP Aragon: Lorenzo possibile sostituto Valentino Rossi, l’indiscrezione