Vendite Auto, crollo in Europa a ottobre 2020: FCA in positivo, i dati

Mercato delle vendite di Auto: nel mese di ottobre 2020 nuovo crollo in tutta Europa. FCA guadagna, male VW e PSA

Vendite Auto
Vendite Auto (Getty Images)

Il 2020 è stato un anno nero per il mercato delle vendite di Auto e ad ottobre torna il segno negativo. Complice la pandemia da Coronavirus e relativi lockdown, nella prima parte dell’anno, pesantissime le perdite da parte di tutto il comparto automobilistico. Un crollo delle vendite che aveva indotto in Italia il governo a correre ai ripari, con norme ad hoc ed aiuti a tutta la categoria, proprio come accaduto in tutto il Vecchio Continente. Ed in effetti questi avevano avuto gli effetti sperati, con timidi segnali di crescita a cavallo dell’estate. Ottobre ha, però, fatto tornare tutti con i piedi per terra. Complice il ritorno imponente della pandemia, l’ultimo mese ha registrato un crollo a picco, addirittura un -7,1% in tutta Europa che fa accumulare un pesantissimo -27,3% da gennaio. E non si vede la luce in fondo al tunnel per quanto riguarda l’epilogo di quest’anno horribilis.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Opel Corsa, offerta per l’acquisto: la promozione per i neopatentati

Vendite Auto: in Italia contrazione minima. Bene FCA e Renault

Vendite Auto
Vendite Auto (Getty Images)

In Europa, infatti, è tornato il lockdown – seppur con gradi differenti a seconda dei vari Paesi – ed i consumi, contestualmente, sono calati a picco. Ha influito, sul mercato, anche il mancato rinnovo degli incentivi da parte di molti governi del Vecchio Continente.

In Italia, nel mese di ottobre, si è registrata una contrazione di appena lo 0,2%; un calo accettabile, soprattutto se paragonato a quello di altri Paesi. In Spagna -21% (-36,8% dall’inizio dell’anno), in Germania -23,4% da gennaio.

Per quanto riguarda le case automobilistiche, FCA (+3,2%) ha fatto registrare una crescita consistente; più timida, invece, quella di Renault (+0,5%). In calo, invece, il Gruppo PSA (-5,3%) fresco di fusione con FCA, mentre arrivano al 7% le perdite di Daimler e del Gruppo Volkswagen. Un vero e proprio crollo, invece, per la Ford (-21,3%).

LEGGI ANCHE >>> Vendite Auto Usate Italia, i dati di ottobre 2020: timida crescita