GP Russia, la Mercedes ‘teme’ la rimonta di Verstappen: mossa a sorpresa

Mossa a sorpresa della Mercedes a poche ore dal via del GP di Sochi: la scelta della scuderia anche per contrastare la rimonta di Verstappen

Mercedes
Mercedes (Getty Images)

Sorpresa per il Gp di Russia. La Mercedes nella notte ha cambiato alcune componenti della power unit sulla vettura di Bottas che quindi sarà retrocesso in griglia. Una mossa che fa scivolare il pilota finlandese, settimo dopo le Qualifiche, al diciassettesimo posto, tre posizioni davanti a Max Verstappen, penalizzato per aver montato il quarto motore della stagione 2021. Olandese e finlandese saranno separati alla partenza da Leclerc e Latifi, rispettivamente diciannovesimo e diciottesimo. Anche per loro ci sono modifiche alla power unit.

Per Bottas una mossa a sorpresa visto che il motore era stato cambiato prima del GP di Monza due settimane fa. Le modifiche riguardano alcune componenti della power unit che dovrebbero consentire al pilota Mercedes di poter arrivare alla fine della stagione senza più cambiare motore.

LEGGI ANCHE >>> Hamilton, l’incidente in pit lane nelle Qualifiche a Sochi: il video

GP Russia, Mercedes: Bottas partirà 17esimo

La mossa della Mercedes può essere vista anche come una scelta strategica per ostacolare la rimonta di Verstappen. L’olandese partirà dall’ultima posizione e si ritroverà davanti a sé Bottas che potrebbe rallentare il recupero della Red Bull.

Il sacrificio del finlandese, dal punto di vista della Mercedes, potrebbe valere qualche punto in più racimolato da Hamilton nella lotta al titolo. Certo l’inglese ha una grande occasione per non solo riprendersi la vetta della classifica, ma anche mettere una certa distanza tra sé e il suo rivale. Per farlo però dovrà vedersela con i tre pilota che nelle qualifiche gli sono finiti davanti: la McLaren, motorizzata Mercedes, di Norris, la Ferrari numero 55 di Sainz e la William di Russell, futuro pilota della scuderia tedesca.