Verstappen, una gara da dimenticare: incidente quando era in testa – Video

Gara dal retrogusto amaro per Max Verstappen che durante un grande evento è andato ad impattare contro le barriere. Il video.

Sfortuna per il campione del mondo di Formula 1 Max Verstappen, che nei giorni scorsi aveva deciso di partecipare ad un grande evento di sim racing, coniugando al meglio il lavoro di preparazione in vista della nuova stagione e la sua passione per le corse virtuali.

Max Verstappen
Max Verstappen (Foto: Getty Images)

Si tratta della 24 Ore di Le Mans Virtual, dove, però, il pilota della Red Bull è stato protagonista di un incidente che lo ha portato a schiantarsi sulle barriere del mitico Circuit de la Sarthe, impedendogli di proseguire la corsa.

Un vero e proprio peccato per Max, poiché prima dell’impatto si trovava al comando della corsa nella categoria LMP2 con la sua vettura Oreca numero 123 del team Redline.

Verstappen, il video dell’incidente alla 24 Ore di Le Mans

Max Verstappen
Verstappen (Foto: Getty Images)

Il weekend di gara era partito nel migliore dei modi, con l’olandese che in qualifica ha mancato la partenza dalla pole position per soli due millesimi. Partito quindi secondo, Verstappen era riuscito a mantenere le posizioni di vertice fino al sorpasso decisivo che gli aveva consentito di ottenere la testa del gruppo.

Nei giri successivi, lo stesso pilota era riuscito ad accumulare un discreto vantaggio sugli avversari, grazie ad un gran passo gara. Poi, al tramonto, all’ultima curva prima del rettilineo, “aggredisce” com’è nel suo stile i cordoli, non riuscendo però a mantenere il controllo della sua Auto.

Pertanto, l’impatto sulle barriere è stato inevitabile. Ingenti i danni causati sulla sua macchina, fermatasi a bordo pista dopo l’impatto. Ed ecco quindi che con questo ritiro “MadMax” si è visto sfumare le sue possibilità di vittoria.

LEGGI ANCHE – Max Verstappen, la convinzione che spaventa i rivali: “Non ne ha bisogno”

Tuttavia, ci sono comunque buoni motivi per festeggiare. Infatti, la sua squadra, il team Redline, è riuscita in un’autentica impresa, aggiudicandosi sia la corona di vincitore della categoria LMP2, che di quella GTE della 24 Ore di Le Mans Virtual.

LEGGI ANCHE – Verstappen-Hamilton, Sainz Sr. si espone sul duello: “Meritava di più”

Ad ogni modo, per Verstappen non resta che mettersi alle spalle questa esperienza per tornare a concentrarsi sulla nuova stagione di Formula 1, dove avrà il compito di riconfermarsi. Certo, però, non sarà facile, considerate la grande voglia di rivalsa della Mercedes dopo il controverso epilogo del Mondiale scorso e le nuove regole del campionato che potrebbero stravolgere le gerarchie del Circus.