Seat lancia la nuova Leon: design accattivante ed elegante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51

Seat ha lanciato sul mercato la sua nuova Leon che, rispetto alla versione precedente, presenta linee molto più eleganti, un motore ibrido ed un apparato tecnologico sofisticato.

Nuova Seat Leon
Nuova Seat Leon (foto dal web)

La nuova Seat Leon ha un design accattivante, è elegante ed incarna in toto la filosofia della casa spagnola in ordine all’ibrido ed alla tecnologia. Come la Golf 8, la berlina Seat utilizza il pianale Mqb Evo grazie anche ad una sapiente gestione degli spazi all’interno dell’abitacolo. La nuova Leon sarà disponibile a partire da quest’estate con prezzi ancora da determinare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Jeep svela le nuove ibride plug-in Renegade e Compass 4xe

Nuova Seat Leon, la parola d’ordine è “eleganza”

Carrozzeria tutta rinnovata per la nuova Seat Leon che oggi, rispetto al passato, si presenta sulla scena con una linea molto più elegante. Affusolata ed aerodinamica la berlina della casa spagnola ha nuove forme tutte da ammirare: il frontale grazie ad una griglia simile a quella montata sulla Tarraco è definito e dona maggior rilievo ai gruppi ottici a led. Ma non è questo l’unico richiamo al Suv Seat: la banda luminosa sul retro che unisce tutti i gruppi ottici ed i cerchi in lega da 18” le rendono ancora più simili.

La versione berlina a due volumi della nuova Seat Leon è lunga 4,36 mt e larga 1,80 per un’altezza di 1,45 mt, passo avanti rispetto alle misure precedenti che, però, di certo non configurano l’unico upgrade rispetto al modello precedente: ad essere migliorata è sicuramente la qualità dell’esperienza di vita accompagnata da un maggior senso di sicurezza e stabilità. L’abitacolo, riporta La Gazzetta dello Sport, è stato totalmente rinnovato: niente più linee spartane ma una grande armonia di tessuti e colori accompagnate da un’implementazione degli strumenti digitali al suo interno come ad esempio lo schermo da 10” con il suo sistema di gesture recognition che ha consentito una riduzione considerevole della pulsantistica. Un vero restyling nel comparto di guida dove i materiali di alta qualità utilizzati per sedili e volante sono valorizzati da una fila di led su tutto il cruscotto che di notte si estende sino alle portiere mettendo in risalto ogni minimo particolare pensato a priori nel dettaglio. Futuristico il sistema di interazione con gli occupanti di tutto il veicolo che potranno avvalersi di funzioni avanguardistiche come la possibilità grazie al Seat Connect di gestire da remoto l’impianto di condizionamento dell’aria.

Quanto al motore, la casa spagnola sulla sua nuova Seat ha previsto per i benzina: la tre cilindri 1.0 Tsi da 90 e 110 Cv, il 1.5 Tsi da 130 e 150 Cv, il 2.0 Tsi da 190 Cv di potenza con cambio automatico a doppia frizione Dsg. Per quanto riguarda i diesel la nuova Seat Leon sarà disponibile nella versione 2.0 Tdi, con potenze da 115 e da 150 Cv. Punta di diamante è di certo l’ibrido: il sistema mild hybrid a 48V eTsi sarà disponibile, riporta La Gazzetta della Sport, con potenze da 110 e da 150 Cv, mentre il Plug-In Hybrid avrà il motore 1.4 Tsi a benzina con un motore elettrico collegato ad una batteria di ioni di litio da 13 kWh, con una potenza di 204 Cv ed un’autonomia massima a zero emissioni di 60 km. La nuova Seat Leon sarà disponibile in quattro diversi allestimenti: Reference, Style, Xcellence o FR.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fiat punta sulla Tipo: il pacchetto More per i vari allestimenti

Nuova Seat Leon
Nuova Seat Leon (foto dal web)