MotoGP, il team di Valentino Rossi nel Mondiale? Smentita “ufficiale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:46

Lo Sky Racing Team VR46 non sarà in MotoGP nel 2021. Ma potremmo vedere Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, sbarcare nella top class.

Valentino Rossi Luca Marini MotoGP
Valentino Rossi e il fratello Luca Marini (Getty Images)

Quello recente a Misano è stato un gran premio storico per la VR46 Riders Academy, l’accademia per giovani piloti fondata da Valentino Rossi.

In Moto2 doppietta dello Sky Racing Team VR46 con Luca Marini e Marco Bezzecchi, mentre in MotoGP c’è stata la vittoria di Franco Morbidelli davanti a Francesco Bagnaia. Quattro “allievi” del Dottore, sicuramente orgoglioso dei risultati ottenuti dai suoi ragazzi domenica.

LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi, la mossa Yamaha per provare a vincere il 10° titolo

Marini in MotoGP nel 2021? Team VR46 no

Valentino Rossi Luca Marini
Valentino Rossi e Luca Marini (Getty Images)

Nelle scorse ore si è parlato della possibilità che lo Sky Racing Team VR46 approdi in MotoGP sostituendo quello Reale Avintia. Un posto conteso a un’altra squadra, ovvero quella Leopard impegnata da anni in Moto3.

Alessio Salucci, famoso celebre amico di Rossi e responsabile della VR46 Riders Academy, ai microfoni di Sky Sport MotoGP ha chiarito la situazione: «Stiamo parlando da tempo con Avintia e Ducati per trovare un posto a Luca Marini in MotoGP, ci sembra pronto ed è arrivato il momento per fare il salto. Discutiamo solo di questo con loro, non per il team».

Uccio smentisce che lo Sky Racing Team VR46 possa approdare in MotoGP dal 2021 al posto di Reale Avintia. Gli unici dialoghi riguardano il passaggio di Marini nella top class del Motomondiale. Il fratello di Valentino è leader del campionato Moto2 ed è molto maturato. Potrebbe essere venuta l’ora di mettersi alla prova nella classe regina.

Va detto che al momento sembra previsto l’approdo di Enea Bastianini nella squadra diretta da Ruben Xaus e l’altra sella è di Tito Rabat, sotto contratto fino al 2021. Ma non è escluso che il pilota spagnolo si faccia da parte, visti i deludenti risultati di questi anni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> “Bagnaia perfetto per la Ducati ufficiale”, Marco Melandri non ha dubbi